Condividere i bisogni per condividere il senso della vita, il Comune di Roccadaspide aderisce al progetto del Banco Alimentare.

0
593

Il comune di Roccadaspide sposa in pieno gli obiettivi del progetto “Condividere i bisogni per condividere il senso della vita” del Banco Alimentare della Campania, per dare una mano concreta alle persone in difficoltà. L’impegno dell’amministrazione vuole essere quello di dare un supporto a chi vive condizioni di povertà che spesso determinano condizioni di solitudine, accentuando, di fatto, le diseguaglianze sociali.

Un obiettivo che l’amministrazione guidata da Gabriele Iuliano potrà perseguire mediante la collaborazione con il Banco Alimentare della Campania, unico organismo legittimato a realizzare il progetto, che propone la raccolta della eccedenze alimentari presso le aziende del settore non più commerciabili ma di comprovata qualità, che vengono distribuite a persone povere ed emarginate, con la consegna mensile di un pacco alimentare contenente generi di prima necessità per il proprio sostentamento.

Il comune di Roccadaspide, aderendo al progetto mediante la sottoscrizione di un’intesa con il Banco Alimentare, potrà sostenere – attraverso la consegna gratuita del pacco alimentare – circa sessanta famiglie che saranno individuate dai servizi sociali in base a precisi requisiti. Il comune sosterrà il progetto mettendo a disposizione la somma di 3.300 euro. Per portare a compimento l’iniziativa, l’amministrazione ha autorizzato l’associazione Ninfea Onlus di Roccadaspide, che in precedenza aveva dato la propria disponibilità, alla gestione gratuita del progetto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here