“FOLLEGGIARE DI GIOIA IN GIOIA” IL MELODRAMMA NEL GIOVANE VERGA IL LIBRO DI GENNARO SAVIELLO AL”PARCO STORICO SICHELGAITA”.

0
569

A Giovanni Verga , il più autorevole rappresentante del Verismo, il cui nome è solitamente associato a “I Malavoglia” e a “Mastro Don Gesualdo” è dedicato il saggio “Folleggiare di gioia in gioia” – Il melodramma nel giovane Verga”, edito da “Edizioni Noitre”, scritto dal filologo salernitano Gennaro Saviello, che costituisce un’indagine sui romanzi giovanili di Giovanni Verga che subisce il fascino della musica lirica. Il saggio approfondisce la natura e il rapporto dello scrittore siciliano con il melodramma e le assonanze e “citazioni” usate da Verga nei suoi scritti del periodo catanese: “I Carbonari della montagna”, “Sulle Lagune”, “Una peccatrice”, che risente dell’influenza di “Traviata”, e nell’inedito “ Frine”. Il libro sarà presentato mercoledì 7 ottobre, alle ore 17,30, presso la sede della “Fondazione Menna” di Via Lungomare Trieste in un incontro organizzato dall’Associazione Culturale “Parco Storico Sichelgaita”, presieduto dalla professoressa Clotilde Baccari Cioffi. Ad analizzare il testo del dottor Gennaro Saviello, che proporrà un percorso d’ascolto di “La Traviata”, saranno la professoressa Clotilde Baccari Cioffi e la professoressa Franca Olivo Fusco che ha curato la prefazione del libro il cui tema sarà anche oggetto di una relazione del dottor Saviello al “XXVII Convegno annuale della Società Italiana di Musicologia” che si terrà a Siena, presso l’Università degli Studi di Siena il prossimo 17 ottobre 2020.

Aniello Palumbo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here