Siglato l’accordo tra Confcommercio di Salerno e Volawifi, nuove opportunità per i commercianti.

0
167

E’ stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa, che si è svolta in contemporanea anche a Sassari, il progetto “Adotta una Piazza” di Volawifi e la piattaforma Sottocosto, oggetto di un accordo di convenzione tra la Confcommercio di Salerno e la Volawifi, alla presenza del Presidente della Confcommercio di Salerno Guido Arzano e di Stefano Rossi, ideatore del progetto e Presidente del CdA.

Volawifi è un media pubblicitario di prossimità per raggiungere un nuovo target composto di clienti, cittadini e turisti mentre sono in giro per la città. Gli hotspot consentono all’utente di usufruire gratuitamente del servizio Wifi a fronte della visualizzazione sul proprio dispositivo di pubblicità, informative e comunicazione di offerte prima di avviare la navigazione, garantendo agli esercenti commerciali un’ottima occasione di business con la piattaforma “Sottocosto”.

Il vantaggio per gli esercenti consiste nel veicolare la pubblicità al cliente in un modo meno invasivo e basato su due parametri: gli interessi e la prossimità. Nel percorso di accesso gratuito ad Internet, l’utente visualizza alcuni messaggi promozionali che, se vuole, può seguire perché sono per lo più immediatamente fruibili come la prova gratuita di una nuova bibita o la possibilità di partecipare all’estrazione di un prodotto entrando nel negozio davanti al quale transita.

La piattaforma “Sottocosto”, a costi bassissimi, ha uno strumento molto semplice creato appositamente per favorire incontro tra l’azienda o il commerciante ed il consumatore: un Pre-Login, ossia una pagina informativa non interattiva che si apre quando si clicca sulla rete Volawifi; un’Inserzione su pagina di atterraggio che si apre dopo essersi loggato alla rete. L’esercente può creare un’offerta o volantino in assoluta autonomia, senza avere obblighi di scontistica da applicare, non deve cedere commissioni e ha un rapporto diretto con il cliente. Le visualizzazioni avvengono sul device che viene usato per connettersi alla rete e c’è una forte interazione, in quanto, fino a che non si chiude la schermata, non è possibile effettuare la navigazione.

“Si tratta di uno strumento di marketing di prossimità che offre vantaggi sia all’utente finale sia al commerciante, è un progetto nato nel 2013 che lanciamo a Salerno, per poi espanderci a Palinuro, Avellino, Battipaglia, Napoli, ed in altri 38 porti, con l’installazione di 5000 hotspots ed arrivando a servire fino a 7 milioni di utenti”, ha dichiarato Stefano Rossi.

“E’ un’opportunità innovativa, che costa zero all’utente finale e pochissimo al commerciante, ed è di sicuro interesse.”, ha dichiarato Guido Arzano, presidente di Confcommercio Salerno.

L’Azienda opera a Salerno nel settore pubblicitario, proponendo sistemi di comunicazione innovativi e pioneristici sia in Italia che all’Estero (Londra, Spagna, Portogallo), risultando anche vincitrice di una gara indetta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo per realizzare degli hotspot presso circa 40 porti italiani e 4 aeroporti (Napoli, Comiso, Reggio Calabria e Brindisi) rientranti nel progetto www.signamaris.it.

Attualmente, oltre a Salerno, Battipaglia e Palinuro, in accordo con la locale Associazione Commercianti, presieduta da Davide Aprea, per quanto riguarda il territorio provinciale, sono in fase di montaggio gli hotspot in altre località strategiche come Avellino, Napoli, Roma, Ragusa, Siracusa e Catania, Oristano, Nuoro, Sassari, Alghero per portare avanti un ambizioso programma di installazione di 5.000 punti in Italia arrivando a toccare, nel secondo anno di vita della Società, oltre 5/7 milioni di utenti, favorendo anche il rilancio dell’occupazione.

LASCIA UN COMMENTO