Sconti ed agevolazioni fiscali per gli anziani attivi nella società, la proposta della Cisl.

0
36

dellisolacislpensionatisalernoSconti e agevolazioni sui pagamenti dei tributi locali a quei nonni che si impegnano attivamente nella società, come accade per il progetto “nonni civici”.

E’ questa la proposta che la Fnp Cisl Salerno ha deciso di lanciare ai sindaci dei 158 Comuni della provincia. “Gli amministratori diano un segnale concreto agli anziani che si impegnano per il loro territorio”, ha spiegato Giovanni Dell’Isola, segretario generale del sindacato dei pensionati Cisl. “Non parliamo di rimborsi, ma di sgravi sui livelli di tassazione e sulle bollette che risultano sempre bene accetti.”.

Secondo Dell’isola, dunque, non sarebbe difficile trovare la copertura finanziaria: “I fondi ci sono, basta evitare di sprecarli in mille rivoli e per cose inutili. Ci vuole una svolta culturale, i pensionati devono diventare un soggetto attivo delle politiche che li riguardano. Però in gioco devono esserci anche le istituzioni, che possono e devono giocare un ruolo fondamentale in questa rivoluzione”.

L’80% dei pensionati salernitani sono aggrappati a un assegno mensile inferiore ai 1.000 euro mentre il costo della vita è in continua crescita. Per questo, secondo Dell’Isola, la novità avrebbe successo tra i pensionati e risulterebbe vantaggioso per le amministrazioni e utile per le famiglie ed i ragazzi: “Sono in molti quelli che vogliono ancora fare qualcosa per la loro comunità, ma si sentono emarginati da tutto e tutti. Sarebbe anche un modo per incentivarli a rendersi utili alla collettività e a far risparmiare qualche risorsa alle amministrazioni. La loro presenza davanti alle scuole per aiutare i bambini all’entrata ed uscita dalle lezioni è una presenza che rassicura bambini e genitori. Dove è stata realizzata ha dato ottimi risultati”.

LASCIA UN COMMENTO