Premio Venere d'oro, le vincitrici.

0
41
venere oro 2Simona Aliberti, dell’Atelier Aliberti di Campigliano, è la vincitrice della VII edizione del Premio Venere d’oro, promosso dalla Camera di Commercio di Salerno e dal Comitato per l’Imprenditoria Femminile. A lei è andata la spilla appositamente coniata dall’orafo Rosmundo Giarletta, raffigurante la Venere di Botticelli, simbolo del Comitato.
La cerimonia si è svolta il 10 dicembre scorso nel Gran Salone del Genovesi della Camera di Commercio.
La vincitrice si è aggiudicata il premio “per l’estro creativo e per l’innata passione con cui ha affermato il suo stile, dimostrando che non esistono traguardi che la determinazione e il talento femminile non possano raggiungere. Per aver saputo innovare e promuovere la propria azienda ponendo al centro dell’attività una moda che interpreta  il nostro tempo e le mille esigenze di una clientela sempre più attenta”
Gli altri riconoscimenti assegnati sono stati: “Donne d’eccellenza”, ad Antonietta Ferrara – A.T.S. Articoli tecnologici srl; “Premio innovazione del prodotto” a Vincenza Carmen Tropiano – Alimentari Tropiano snc; “Premio alla Creatività femminile” a Concetta  Pasqua – Clamax srl; “Premio Made in Italy oltre confine” a Marisa Cuomo – Cantine Gran Furore Divina Costiera srl; “Premio Gusto” ad Antonietta Di Lucia – Di Lucia srl; “Premio Gusto” a Maria Aurora Rizzuti – Ristorante Marinella; “Premio Formazione” ad Antonietta Dell’Orto – La casa di Angiù – Azienda agricola multifunzionale; “Premio Design innovativo” a Diana Attianese – Italiana vera srl; “Premio cultura e letteratura” a Danila Covone – Associazione Duna di Sale; “Premio mestieri e tradizioni” ad Antonietta Trapanese – Tipografia Tirrena; “Premio Retail innovativo” a Maria Cavallo – Italian food passion.

LASCIA UN COMMENTO