Osservatorio sul Mercato del Lavoro: siglati gli Accordi tra la Provincia le Associazioni di Categoria e la CCIAA.

0
28

Provincia_Di_SalernoLa Provincia di Salerno ha stipulato 4 accordi di collaborazione con i rappresentanti del sistema camerale e del mondo associativo datoriale, volti all’attivazione di un rapporto di cooperazione inerente le attività l’Osservatorio Provinciale sul mercato del Lavoro.
Firmatari delle intese siglate la Camera di Commercio di Salerno, CNA Salerno, Confagricoltura Salerno, Confindustria Salerno, che si sono dimostrate particolarmente propositive e sensibili alle finalità del progetto.

Con l’avvio delle attività dell’Osservatorio, la Provincia di Salerno ha infatti inteso attivare un dialogo con il mondo delle Associazioni di categoria e il Sistema Camerale, al fine di individuare possibili sinergie per favorire, attraverso una migliore conoscenza del mercato del lavoro locale, lo sviluppo del territorio provinciale.

Gli accordi formalizzano l’impegno reciproco a realizzare azioni comuni per il raggiungimento degli obiettivi dell’Osservatorio, nel limite delle competenze e delle responsabilità assegnate a ciascuno, mettendo reciprocamente a disposizione le proprie conoscenze e reti di relazioni.

“Le Associazioni e la Camera di Commercio, in considerazione del ruolo ricoperto e dell’interazione con le aziende del territorio – afferma il Vice Presidente della Provincia Sabato Tenore – dispongono di una conoscenza approfondita del mercato del lavoro locale, che rappresenta un prezioso contributo per le attività di ricerca e analisi condotte dall’Osservatorio provinciale”.

“Gli accordi stipulati – dichiara il Dott. Alfonso Ferraioli, Dirigente del Settore Politiche del Lavoro – rappresentano una tappa fondamentale del percorso di realizzazione dell’Osservatorio, coerentemente al ruolo e all’impegno assunto dal Settore Politiche per il Lavoro per promuovere un confronto diretto e concreto con i principali attori del territorio, stimolandone la partecipazione proattiva, la collaborazione inter-istituzionale e la condivisione del patrimonio informativo esistente.”

LASCIA UN COMMENTO