Ente Bilaterale del Turismo, Amoroso nuovo presidente.

0
373

Alfonso Amoroso, Presidente del Sib ( Sindacato Italiano Balneari ) della Provincia di Salerno è il neo Presidente dell’Ente Bilaterale del Turismo di Salerno . L’elezione è avvenuta oggi nel corso dell’Assemblea elettiva svoltasi presso la sede dell’Ente in Via Romualdo II Guarna.

Amoroso sarà affiancato dal Vice Presidente Fortunato Verde della Fisascat  Cisl e dall’Assemblea composta da:

Raffaelina Nomade – UILTuCS – UIL

Maria De Vita – FILCAMS – CGIL

Giuseppe Landolfi  FISASCAT – CISL

Natalino Russo – FIPE

Ettore Cucari – FIAVET CAMPANIA – BASILICATA

Giovanni Marone – Federalberghi Salerno

Per il Comitato Direttivo sono stati eletti  :

  • per Federalberghi della Provincia di Salerno, Agnese Ambrosio e Giuseppe Gagliano
  • per FIAVET Campania – Basilicata, Agnese De Biase e Giancarlo Vitolo
  • per FIPE della Provincia di Salerno, Alfonso Amoroso e Ettore Lambiase
  • per FILCAMS – CGIL della Provincia di Salerno, Laura Grieco e Maria Rosaria Nappa
  • per FISASCAT – CISL Salerno , Fortunato Verde e il Sig. Giuseppe Landolfi
  • per UILTUCS – UIL della Provincia di Salerno , Elvira Campitiello e Gennaro Strazzullo

L’ENTE BILATERALE NAZIONALE DEL TURISMO (EBNT), è un organismo paritetico costituito nel 1991 dalle organizzazioni sindacali nazionali dei datori di lavoro e dei lavoratori maggiormente rappresentative nel settore Turismo: Federalberghi, Fipe, Fiavet, Faita, Filcams – CGIL, Fisascat – CISL, Uiltucs – UIL.

EBNT, è un ente senza fini di lucro e costituisce uno strumento per lo svolgimento delle attività individuate dalle parti stipulanti il CCNL Turismo in materia di occupazione, mercato del lavoro, formazione e qualificazione professionali.

Il Presidente Amoroso nel ringraziare l’Assemblea ha affermato “Sono certo che svolgeremo un buon lavoro perché è nata una naturale sinergia fra il mondo delle imprese ed i rappresentanti dei Sindacati dei Lavoratori .

Ringrazio la Presidente Raffaela Nomade che ha condotto l’Ente fino ad oggi, con grande spirito di servizio lasciando un Ente in buona salute. In tempi brevi cercheremo di studiare l’evoluzione dei livelli occupazionali promuovendo interventi mirati, volti al superamento della profonda crisi del mercato del lavoro, assolvendo al al valore proprio dell’Ente della bilateralità, interpretando le relazioni tra l’impresa e il sindacato come una risorsa”

LASCIA UN COMMENTO