Cammarota: bandiera greca a Palazzo di Città.

0
31

094904851-3ca132aa-7bd8-423f-8897-a5ad9a06802bdall’Avv. Antonio Cammarota, Consigliere Comunale, riceviamo e pubblichiamo

Egregio Sig. Sindaco,

le ultime vicende che stanno tormentando il popolo greco non possono e non devono lasciarci indifferenti e ci impongono, come Istituzione, una scelta.

Nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale ho proposto un gesto simbolico del Comune di Salerno di solidarietà e di vicinanza al popolo greco, vittima della cattiva Europa della moneta e non dei popoli, dell’interesse privato e non della democrazia, di cui la Magna Grecia, origine della nostra civiltà, è madre.

Un Europa solidale e dei popoli non avrebbe mai consentito che un paese membro rischiasse di essere espulso per non poter far fronte ai propri debiti, come se un quartiere della nostra città venisse cancellato perché i suoi abitanti non possono più pagare una tassa.

Faccia, dunque, esporre fino al giorno del referendum del 5 Luglio la bandiera greca a Palazzo di Città, così come ha fatto il Suo collega di Nocera Inferiore avv. Manlio Torquato, dimostrando di aver coraggio, valori e senso delle Istituzioni, perché si possa sempre dire, così come la nostra storia, la nostra cultura laica e Cristiana, e la nostra dignità di cittadini europei ci impongono, fuori i mercanti dal Tempio.

Con stima.

Antonio Cammarota

LASCIA UN COMMENTO