Camera di Commercio, si è dimesso il Presidente Arzano insieme a tutta la Giunta. Maccauro al suo posto?

0
97

Guido ArzanoLa Camera di Commercio di Salerno ha approvato il bilancio preventivo economico 2015, subito dopo il Presidente Guido Arzano ha rassegnato le dimissioni, insieme a tutta la Giunta Camerale.

L’approvazione del bilancio era slittata già di qualche mese rispetto ai tempi previsti a causa della situazione di incertezza economica in cui versava l’Ente, e la bocciatura del documento avrebbe portato al commissariamento. Si è dunque approvato il bilancio in una seduta nella quale non sono mancati momenti di tensione e che si è conclusa come ci si attendeva, cioè con le dimissioni del Presidente e della Giunta.

Il bilancio è stato approvato con 15 voti favorevoli ed 8 contrari, con 5 consiglieri che non hanno preso parte alla votazione.

Approvati dunque il rifinanziamento dell’Aeroporto di Pontecagnano Costa d’Amalfi (in perdita per 2 milioni di euro), così come la ricapitalizzazione di Intertrade, l’azienda speciale per l’internazionalizzazione delle imprese, per la quale il passivo ammonta a 650.000€, provvedimento questo che consente all’azienda di sopravvivere al contrario di quanto accaduto per Polaris e Jurimpresa.

Dunque finisce dopo un quinquiennio l’esperienza di Guido Arzano alla guida della Camera di Commercio, per la sua successione la parte del leone dovrebbe farla Confindustria Salerno, il nome in pole position è proprio quello dell’attuale presidente Mauro Maccauro, in alternativa Andrea Prete, che è stato presidente di Confindustria Salerno dal 2003 al 2007 e già vicepresidente di Confindustria Campania.

LASCIA UN COMMENTO