Linea d’Ombra Festival, appuntamento con Roberto Recchioni.

0
194

Linea d’Ombra Festival 2019 arriva al giro di boa, e dopo gli incontri su Diego Armando Maradona e Luciano De Crescenzo, il palco della Sala Altman di Palazzo Fruscione sarà tutto per Roberto Recchioni. Lo chiamano la rock star del fumetto italiano, ma il vulcanico curatore di Dylan Dog, il personaggio della Sergio Bonelli Editore creato da Tiziano Sclavi che proprio in questo mese ha visto il suo universo sconvolto e rivoluzionato, è molto di più. Disegnatore, sceneggiatore, scrittore, critico cinematografico per Best Movie e Screenweek, ma anche appassionato motociclista e collezionista di orologi. Sarà Boris Sollazzo a conversare con lui, sessanta minuti per parlare di Segni e disegni, per conoscere meglio il rapporto con il cinema di questo poliedrico artista, personaggio anche sui social, dove è seguito da migliaia di ammiratori, ma anche da molti “haters”. E magari anche per svelare qualcosa sui suoi progetti futuri.

Continuano le due retrospettive, Luciano De Crescenzo, anomalo napoletano e CineMaradona. Per la prima, l’appuntamento è alle 21 in Sala De Sica con il film Così parlò Bellavista. Alle 22, subito dopo l’incontro con Roberto Recchioni, in Sala Altman è invece in programma Maradona by Kusturica.

 

Proseguono anche le proiezioni delle opere in concorso, come sempre dalle 18:00, terza giornata quindi per  CortoEuropa (Sala Altman e Sala Chaplin),  LineaDoc (Sala De Sica) e VedoAnimato (Sala Bergman). Proprio in quest’ultima sezione da segnalare la proiezione di Hors Piste, fresco selezionato nella shortlist dei dieci corti animati che si contenderanno le cinque nomination all’Oscar.

 

Seconda giornata per il workshop sul timelapse riservato agli iscritti, curato dallo specialista di questa tecnica Yuri Sirri Nakvas e continua anche la mostra Roomlapse: dove il tempo corre veloce.

 

Il programma della terza giornata di Linea d’Ombra Festival  si completa con una chicca per cinefili. Alle ore 21:00, nell’Open Space di Palazzo Fruscione, ci sarà una speciale proiezione di Le avventure del principe Achmed, capolavoro del cinema d’animazione datato 1926, diretto da Lotte Reiniger e Carl Koch. Il film sarà  accompagnato da un dj set sorprendente, per sonorità e strumenti, a cura di Tasto Esc, sperimentatore  che può trasformare un bonsai  in una batteria e ricavare suoni sorprendenti da un vecchio Game Boy.

La XXIV edizione di Linea d’Ombra Festival si svolgerà dal 17 al 21 dicembre a Salerno ed è promossa e organizzata dall’Associazione SalernoInFestival con il sostegno della Regione Campania, del Comune di Salerno e di uno sponsor privato (l’agenzia di web marketing Mirò).

Sito web ufficiale |https://www.lineadombrafestival.it

 

Canali social ufficiali
https://www.facebook.com/LDOsocial/

https://www.instagram.com/LDOsocial/

https://twitter.com/LDOsocial/

https://www.youtube.com/c/lineadombrafestival

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here