RISTRUTTURATO IL CAMPO DI CALCETTO DELL’ORATORIO DI SAN FELICE IN PASTORANO GRAZIE AI CLUB ROTARY DELLA CITTA’

0
1626

E’ stato il Presidente del Club Rotary Salerno Est, l’ingegner Achille Parisi, che calciando in porta il pallone, parato dall’Assessore Mimmo De Maio, ha inaugurato, dopo il taglio del nastro, il ristrutturato campetto di calcetto dell’Oratorio” Via, Verità e Vita” della Parrocchia dei Santi Felice e Giovanni Battista in Pastorano, che è stato rimesso a nuovo grazie ad un progetto:” Scendi in campo anche Tu…Solidarietà non dire, ma agire” proposto dal Club Rotary Salerno Est e sostenuto dagli altri Club Rotary della città, dall’Amministrazione Comunale  e dai soci dell’Oratorio. Il Presidente Achille Parisi ha spiegato che il progetto è costato 22.000,00 euro:” Abbiamo operato di concerto con il Distretto Rotary 2100, retto dal Governatore Gaetano de Donato, con l’impegno del Presidente della Commissione Sovvenzioni della Rotary Foundation, il professor Luigi Ascione, che ha cofinanziato il progetto con il contributo di 8000 euro.  Il progetto è stato sostenuto anche dai Clubs Rotary cittadini: il Club Rotary Salerno, presieduto dal dottor Mario Petraglia; il Rotary Salerno Picentia, (Francesco Napoli); Rotary Salerno Duomo, ( Maurizio Fasano); Rotary Salerno Nord Due Principati,(Fulvio Leo); dal Club Interact Salerno, ( Alessandro Sprocati) e dal Club Rotaract Salerno, ( Gaetano Galotta)”.

Il Presidente Parisi ha anche spiegato che l’intervento avrà un prosieguo nel prossimo anno rotariano grazie al nuovo Presidente, il professor Antonio Vairo. Il Presidente del Club Rotary Salerno, Mario Petraglia, ha ricordato che i Club Rotary salernitani, lavorando in rete, hanno realizzato ben sette progetti sul territorio: ” Abbiamo investito 58mila euro”. Alla realizzazione dell’opera hanno contribuito i soci dell’oratorio che hanno lavorato fisicamente, mettendo a disposizione il loro tempo, per completare la ristrutturazione del campetto, coordinati e incoraggiati dal Direttore dell’Oratorio, Domenico D’Amore, che ha annunciato che il prossimo anno saranno anche ristrutturati gli spogliatoi, installata una centrale termica per la produzione di acqua calda sanitaria, un defibrillatore e risistemate le giostrine per i bambini: ”Solo lavorando in sinergia si possono ottenere dei risultati”. Anche il Comune di Salerno ha contribuito alla ristrutturazione del campetto provvedendo al rifacimento della recinzione e dell’impianto di illuminazione, come ha spiegato l’Assessore Mimmo De Maio, originario della zona “I miei genitori e i miei nonni abitavano qui. Come Amministrazione abbiamo accompagnato molte delle iniziative che sono nate dalla capacità di proporsi di questa comunità: abbiamo realizzato il nuovo sagrato della Chiesa, il piccolo Centro Sociale e il grande parcheggio. Oggi diamo dignità a questo impianto che nelle condizioni in cui versava non poteva più garantire l’opportunità a tanti bambini e a tanti giovani di praticare un’attività sportiva in maniera dignitosa”.

Don Marco Raimondo, da tre anni è il Parroco della Parrocchia che accoglie circa seimila fedeli provenienti dai popolosi quartieri di San Felice in Pastorano, Matierno e Cappelle:” Per sei anni sono stato Vice Parroco e ricordo che questo campetto era un terreno agricolo. Oggi abbiamo un campetto di calcetto regolamentare sul quale potranno giocare i bambini e i ragazzi delle parrocchie che sono circa 150. Il 2 luglio cominceremo ad utilizzarlo per un torneo interparrocchiale che coinvolgerà, fino al 23 luglio, tutte le parrocchie di Salerno”. Anche Don Marco è sceso in campo per disputare, giocando in porta, la partita inaugurale. Non poteva mancare Don Giacomo Palo che è stato Parroco della Parrocchia di San Felice in Pastorano per ben 48 anni:” Questo campetto sarà ancor più motivo di aggregazione, di incontro e di fraternità. Quando siamo uniti stiamo bene”. Fondamentale il contributo del Responsabile del Progetto, il socio del Club Rotary Salerno Est Gianluca Vinciguerra: ”E’ una grande soddisfazione veder realizzato il sogno di questa comunità”. Il campetto, che sicuramente diventerà un punto di riferimento per tutti i ragazzi della Frazione Collinare di Ogliara e non solo, ha le dimensioni regolamentari di 18 metri per 38 ed è stato realizzato rispettando tutte le norme di sicurezza, compresi i cuscini perimetrali di protezione, dall’impresa di costruzioni “Una Sport” di Raffaele Lanzara che ha anche realizzato la preparazione del sottofondo in asfalto drenante, con le pendenze ed il manto sintetico di ultima generazione di 42 millimetri.  Bellissimo ed emozionante il video, realizzato con grande sensibilità e professionalità da Moreno Fortunato, che raccontava la storia del campetto dal 1990 a oggi. Presente all’inaugurazione il Parroco della Chiesa di Ogliara, Don Pietro Rescigno e i Consiglieri Comunali: Rocco Galdi, Leonardo Gallo, Lucia Mazzotti, Massimiliano Natella, e il già Assessore del Comune di Baronissi Gennaro Esposito.

Aniello Palumbo

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO