Pellezzano Servizi: un dramma tra le clientele di ieri e le incompetenze di oggi.

0
34
Il Sindaco, Carmine, Citro, affronta la tematica ambientale con naturalezza e navigata esperienza, ignorando che è proprio in tale ambito che si è contraddistinta e consumata la sua fallimentare gestione.

Con quanta superficialità si dimenticano le frequenti interruzioni al servizio della raccolta, lo stato di agitazione dei lavoratori della Pellezzano Servizi, le quote consortili arretrate nei confronti del Con…sorzio di Bacino, tanto da causarne in quota parte la messa in liquidazione, la gestione del sito di stoccaggio di Cologna, giudicato “non idoneo” dall’Arpac, l’emergenza mai risolta del tratto provinciale Pellezzano – Cava, gli aumenti sconsiderati della Tarsu senza un conseguente miglioramento del servizio e, infine, ad adiuvandum, le continue bocciature del Sistema Informativo Osservatorio Regionale sui Rifiuti, organo ufficiale di monitoraggio, informazione e valutazione della Regione Campania, in riferimento alla percentuale di raccolta differenziata.

Pellezzano si attesta, infatti, con un dato di RD al di sotto del 50% (l’ultimo, in ordine di tempo, è relativo al 43,33%..), un’inadempienza palese e vergognosa che, ai sensi della legge 123/2008, avrebbe dovuto comportare il commissariamento dell’ente Comune. Solo Scafati, San Marzano, Nocera Inferiore, Pagani e Battipaglia conseguono, tra i Comuni della provincia di Salerno, una percentuale più bassa e mortificante.

E’possibile voltare pagina! Avvieremo la riorganizzazione dell’intero comparto ambiente, introdurremo la raccolta porta a porta con sanzioni e premialità, individueremo un’altra zona da destinare allo stoccaggio dei rifiuti, proveremo a riguardo a cercare sinergie comprensoriali per l’ottimizzazione dei costi e del servizio: Un’altra Pellezzano è a portata di mano!

LASCIA UN COMMENTO