UN BIRDGARDEN NELLE SCUOLE DEL PARCO DEL CILENTO E VALLO DI DIANO

0
614
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Anche quest’anno la LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli) -Onlus- Sezione Provinciale di Salerno, con il contribuito economico dell‘Ente Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano, presieduto dal dottor Tommaso Pellegrino,   organizza , a partire dall’11 marzo, un progetto denominato :” Un Birdgarden in ogni scuola”, un progetto ambientale a protezione della Biodiversità – Rete Natura 2000- che prevede l’installazione nelle scuole dei nidi artificiali della LIPU per permettere la nidificazione della fauna selvatica. Il progetto sarà presentato nelle scuole di alcuni comuni che ricadono all’interno del Parco del Cilento: Sassano- Sessa Cilento Frazione San Mauro – Montecorice –Petina. “ La nostra penisola è in una posizione cruciale ,al centro delle rotte migratorie degli uccelli tra Europa e Africa . Qui le diverse specie di migratori cercano riposo e un nuovo nido per nidificare. La LIPU cerca di salvaguardare queste specie di uccelli, ma anche quelle degli uccelli già stanziali sul nostro territorio, creando un Birdgarden: uno spazio verde all’aperto adatto ad attrarre ed accogliere gli uccelli selvatici   e tanti altri animali” ha spiegato il Delegato Provinciale della LIPU, Sezione di Salerno, Gennario Manzo, che ha ricordato gli obbiettivi perseguiti dalla LIPU:” La Lega Italiana Protezione Uccelli, è un’associazione ambientalista che si dedica, da cinquant’anni, alla tutela dell’ambiente e della fauna selvatica. A Salerno la Lipu è presente dal 1972 e i suoi soci sono impegnati in campagne di divulgazione e di sensibilizzazione soprattutto nelle scuole elementari e medie. Andiamo in tutte le scuole con dei volontari preparatissimi che dedicano la loro vita a salvare gli uccelli selvatici lottando per un ambiente migliore. Questi “Birdgarden” con nidi e mangiatoie installati gratuitamente nei cortili o nei giardini delle scuole, daranno ai bambini, prima dell’inizio delle lezioni, anche la possibilità di dare da mangiare agli uccelli. Cerchiamo di creare le condizioni affinché il giardino di una scuola diventi un luogo gradito agli uccelli con l’istallazione di nidi artificiali della LIPU che rispettano tutto ciò che è sancito ufficialmente dalla rete “Natura 2000” sulla Biodiversità. I volontari della LIPU incontreranno i docenti e gli alunni delle scuole; proietteranno video sugli uccelli e consegneremo i nidi artificiali LIPU. Ai docenti, inoltre, sarà consegnata una cartellina rossa della LIPU con vari poster sulla biodiversità. Tutti gli alunni diventeranno soci LIPU con la consegna del tesserino di socio Junior, un opuscolo S.O.S nidiacei e un adesivo LIPU. Proteggere gli uccelli vuol dire salvaguardare il cielo, la vita che lo popola e lo rende allegro; vuol dire   proteggere la nostra fantasia, i nostri ricordi, le nostre speranze; vuol dire proteggere la natura, la loro, la nostra casa e quindi la nostra stessa vita” ha spiegato Gennario Manzo.

Aniello Palumbo

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO