TALENTI DEL CONSERVATORIO DI SALERNO AL ROTARY CLUB SALERNO EST

0
1010

Il Conservatorio “ Giuseppe Martucci” di Salerno ha da poco attivato dei corsi accademici musicali presso l’ex sede del Giudice di Pace del Comune di Marcianise, in provincia di Caserta, l’unica in Campania a non avere un Conservatorio. Ad annunciarlo con orgoglio è stata la dottoressa Imma Battista, Direttore del Conservatorio di Salerno, durante la conviviale a lei dedicata, intitolata: ”Un mare di musica tra Salerno e Caserta”, organizzata al Grand Hotel Salerno, dal Presidente del “Club Rotary Salerno Est”, il Preside Antonio Vairo, in interclub con il “Rotary Club Caserta Reggia”, presieduto dal dottor Giuseppe Vecchione. “Abbiamo istituito dei corsi decentrati per i percorsi accademici di primo e di secondo livello e master di primo e di secondo livello da tenersi presso la Città di Marcianise” ha spiegato la dottoressa Imma Battista, di origini pugliesi, che dirige il Conservatorio di Salerno da quattro anni. Sin dal suo insediamento ha cercato di stabilire un buon rapporto con il territorio e con le istituzioni:” Siamo aperti al sociale: abbiamo avviato delle convenzioni e collaborazioni con la Procura della Repubblica di Salerno, con la Prefettura e con la Curia Arcivescovile per organizzare concerti di beneficenza. Salerno ha delle potenzialità culturali e artistiche notevoli. Il Conservatorio Martucci, che nel gennaio del 2019 compirà 200 anni di vita, negli ultimi anni ha avuto una crescita esponenziale: oggi conta oltre 1700 studenti universitari. Tra loro ci sono tanti talenti”. La dottoressa Battista ha sottolineato l’importanza della musica che ha un rapporto strettissimo con l’arte:” Con l’arte e con la musica si può e si deve vivere”. Presente anche la Presidente della Biennale di Arte Contemporanea di Salerno, la pittrice Olga Marciano che ha annunciato che nella nuova Biennale, che sarà inaugurata il 6 ottobre del 2018 a Palazzo Fruscione, saranno dedicate alcune sezioni alla musica:” Alle sezioni dedicate alla arti figurative, affiancheremo le sezioni dedicate alla musica, alle installazioni musicali e alla neuromusicologia”. Il rotariano Filippo Morace, cantante lirico e docente di canto al Conservatorio di Salerno, che inaugurerà l’11 maggio la stagione lirica del Teatro Verdi di Salerno interpretando il ruolo di Papageno nel Flauto Magico di Mozart, ha ricordato che il Conservatorio di Salerno è tra i primi cinque in Italia:” Sia per numero di iscritti, sia per qualità di allievi e di produzioni di alta qualità” e presentato quattro talentuosi allievi del Conservatorio di Salerno: il pianista Simone Matarazzo, che ha eseguito il Momento Musicale n.4 di Rachmaninov; il mezzosoprano Chiara La Porta, che ha interpretato l’Habanera tratta dalla Carmen di Bizet; il baritono Maurizio Bove che ha interpretato l’aria “Non più andrai”, tratta dall’opera “ Le Nozze di Figaro” di Mozart”, e il tenore Daniele Lettieri che ha interpretato “ Tristezza”, una romanza composta da Francesco Paolo Tosti e, insieme al mezzosoprano Chiara La Porta, anche il famoso brano “Tonight”, tratto dal musical americano West Side Story. Tutti e tre i cantanti del Conservatorio di Salerno, coordinati dal professor Morace, hanno concluso la loro esibizione, accompagnati al piano da Simone Matarazzo, cantando una delle più famose melodie della canzone napoletana: I’ te vurria vasà, composta da Eduardo Di Capua.

A sorpresa si è esibita anche la famosa artista internazionale salernitana, la soprana Gilda Fiume, diplomatasi nove anni fa al Conservatorio di Salerno, che ha interpretato il brano “Libiamo ne’ lieti calici” tratto dalla Traviata di Verdi. Il poeta Vincenzo Tafuri ha ricordato che la sua poesia “Da Raito alle Fosse Ardeatine”, composta in memoria del Generale Sabato Martelli Castaldi è stata donata all’Ufficio Storico dell’Aeronautica Militare, e dedicato una sua poesia “Volo di Pensiero” ai giovani cantanti lirici. Nel corso della serata è stato presentato dal Vicepresidente del Club Rotary Salerno Est, il dottor Antonio Sannino, un nuovo socio, il dottor Igino De Giorgi, specialista in Radiologia e Malattie Respiratorie, dirigente presso l’Azienda Ospedaliera di Salerno. Presenti l’Assistente del Governatore Maurizio Masciello; i Past Governor, Marcello Fasano e Gennaro Esposito e il Maestro Nicola Schiavo, docente del Conservatorio Martucci di Salerno.

Aniello Palumbo.

 

 

LASCIA UN COMMENTO