LO SCREENING DEL GLAUCOMA OFFERTO DAL ROTARY CLUB SALERNO EST ALLA COMUNITA’ DI PASTORANO

0
967

“ Il glaucoma è una malattia oculare dovuta ad un aumento della pressione all’interno dell’occhio ed è una delle più frequenti cause di cecità nel mondo che però è possibile prevenire diagnosticandola in tempo. In Italia la popolazione colpita dal glaucoma arriva al 10%, ma questa percentuale sta diminuendo perché i pazienti affetti da questa patologia, vengono individuati prima. Purtroppo gli screening di prevenzione non vengono effettuati e il paziente si presenta all’oculista solo quando avverte i sintomi della patologia, ossia la riduzione della vista e un annebbiamento del campo visivo. Una volta fatta la diagnosi è difficile tornare indietro. La retina essendo una struttura nervosa, non ritorna integra. Questa malattia però è facilmente curabile e a differenza di un tempo in cui si arrivava a una percentuale d’interventi chirurgici molto alta, oggi questa tendenza è molto bassa in quanto le terapie mediche, a base di semplici colliri, che possono essere instillati anche una sola volta al giorno, hanno dei benefici effetti sui sintomi, impedendo il progredire della malattia. La diagnosi precoce dà la possibilità al paziente di non incorrere in gravi deficit visivi e va effettuata soprattutto quando in famiglia c’è un componente portatore di glaucoma. E’ importante per tutti farsi controllare metodicamente: dopo i 40 anni almeno una volta l’anno”. Lo ha spiegato il dottor Alfonso Pellegrino, Dirigente Responsabile dell’Unità Operativa Semplice Dipartimentale di Oculistica dell’Ospedale “Luigi Curto” di Polla che domenica mattina ha effettuato oltre 30 screening del glaucoma all’interno di una delle sale dell’Oratorio “Via Verità e Vita” della Parrocchia dei Santi Felice e Giovanni Battista in Pastorano, diretto da Domenico D’Amore, nell’ambito del progetto “Domenica In Salute”, fortemente voluto dal presidente del Club Rotary Salerno Est, l’avvocato Carmine Napoli,   che ha ricordato il successo ottenuto dall’iniziativa:” Siamo arrivati al quinto e ultimo appuntamento di questo service offerto alla comunità di Pastorano mettendo a disposizione le professionalità dei medici rotariani. In alcuni casi le persone hanno scoperto la presenza di alcune patologie e in seguito hanno approfondito le indagini diagnostiche. Possiamo dire che l’attività di prevenzione è fondamentale per avere dei risultati concreti e noi siamo felici di averli ottenuti collaborando con la comunità di Pastorano che è molto coesa e attiva”. Il dottor Pellegrino, coadiuvato dall’ottico Fabio Di Luca che attraverso l’utilizzo di un tonometro ha misurato la pressione oculare, ha valutato l’aspetto della testa del nervo ottico:” Se questi due valori risultano alterati diciamo alle persone di sottoporsi   ad un esame del campo visivo e della pachimetria corneale per accertare in modo definitivo se il soggetto è affetto da glaucoma”. Soddisfatto il Responsabile del Progetto, il socio rotariano Gianluca Vinciguerra, ed anche Don Marco Raimondo, il parroco della Parrocchia dei Santi Felice e Giovanni Battista in Pastorano che accoglie numerosi fedeli.” Siamo grati al Club Rotary Salerno Est per quest’ opportunità che ci viene data di offrire un ulteriore servizio alla nostra gente con queste “Domeniche In Salute” che servono a sensibilizzare alla prevenzione, ad avere maggiore cura della propria salute e a volersi bene”. A coadiuvare il dottor Pellegrino sono stati i giovani del costituendo “Club Interact Severi Salerno Est”: Vincenzo Vinciguerra e Alessandra Vinciguerra   che hanno aiutato le persone prenotatesi a compilare il questionario di valutazione richiesto

Aniello Palumbo

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here