L’AVVOCATO CARMINE NAPOLI E’ IL NUOVO PRESIDENTE DEL ROTARY CLUB SALERNO EST

0
833

“Non basta fare il bene, bisogna anche farlo bene”. Ha scelto la frase del filosofo francese Denis Diderot come motto per il suo anno sociale il nuovo Presidente del Club Rotary Salerno Est, l’avvocato civilista Carmine Napoli, che ha ricevuto il collare e lo spillino, dal Presidente uscente, il Preside Antonio Vairo. Dopo la lettura della “Preghiera del Rotariano” ad opera di Padre Anacleto Bracco, il Preside ha sottolineato l’importanza di aver vissuto un anno rotariano all’insegna della vera amicizia e ricordato alcune delle tante iniziative intraprese durante il suo mandato, come la tradizionale manifestazione “Una Mano Vela Diamo”, dedicata ai ragazzi disabili; il progetto di prevenzione nelle scuole superiori di Salerno; il Concerto del Maestro Uto Ughi al Teatro Veri di Salerno per raccogliere fondi a favore delle mense dei poveri salernitane e la riqualificazione delle strutture annesse al campetto di calcetto dell’Oratorio” Via, Verità e Vita” della Parrocchia dei Santi Felice e Giovanni Battista in Pastorano::” Sicuramente l’iniziativa   più impegnativa. Un progetto proposto dal nostro socio Gianluca Vinciguerra, sostenuto dagli altri Club Rotary della città, dall’Amministrazione Comunale   e dai soci dell’Oratorio”. Vairo ha anche ricordato la donazione di un sostanzioso contributo al dottor Piergiorgio Turco per sostenere il “suo” orfanotrofio – casa famiglia a Quelimane in Mozambico e il progetto in fase di realizzazione per creare un centro antiviolenza “Artemisia” presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria Ruggi di Salerno, uno dei pochi presenti in strutture ospedaliere. La realizzazione di questi e di altri progetti ci hanno fatto sentire orgogliosi di essere rotariani”.

Il Presidente Carmine Napoli ha ricordato il pensiero del Presidente Internazionale del Rotary secondo il quale i Rotariani che hanno il maggiore impatto attraverso il loro service non sono sempre le donne e gli uomini con le maggiori risorse, con più esperienza o reti sociali più estese, ma coloro che sono ispirati”. L’avvocato Napoli durante il suo mandato di Presidente s’impegnerà per consolidare l’amicizia tra i soci del Club e per coinvolgere i giovani nelle varie iniziative che saranno organizzate: ”Per diffondere l’idea del Rotary tra i giovani che rappresentano il futuro del nostro Club e soprattutto del nostro Paese che sicuramente si gioverà di cittadini migliori. Vorrei anche istituire una borsa di studio per chi discuterà la sua tesi di laurea sulla Storia del Rotary”. Grande attenzione sarà dedicata al mondo della scuola, con progetti formativi e informativi, e curata l’azione esterna: “Sarà rivolta alle situazioni di disagio che la nostra città vive. Con la collaborazione del Cappellano della Casa Circondariale di Salerno istituiremo delle Borse Lavoro per i detenuti autorizzati a svolgere lavori all’esterno della struttura di detenzione”. Con entusiasmo il Presidente Napoli ha presentato il nuovo Consiglio Direttivo: Past President Antonio Vairo, Presidente Incoming Carmine Nobile; Vice-Presidente: Antonio Brando; Segretario: Marilena Montera; Tesoriere: Eugenio Autieri; Prefetto: Maurizia Albano; Segretario esecutivo: Camillo De Felice. I Consiglieri: Valerio Falcone, Francesco Orio, Augusto Sada, Paolo Severini, Marco Siniscalchi, Edoardo Ventura, Gianluca Vinciguerra. Presenti gli Assistenti Distrettuali Costantino Astarita e Andrea Di Lieto e i Past Governor Gennaro Esposito e Marcello Fasano.

Aniello Palumbo

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO