IL “DONO DEL NATALE” ALLA FESTA DEGLI AUGURI DEL “CLUB INNER WHEEL SALERNO CARF”

0
996

“Natale è gioia, candore, stupore. Natale è l’attesa di un bambino piccolo che nasce in una grotta, semplicemente, ma che porta un grande messaggio d’amore, auspicio della ri-nascita dell’uomo; attesa dei doni: simbolo di gioia, ma anche attesa dell’atmosfera di festa che si respira nelle case intorno agli antichi simboli del Natale: l’Albero, il Presepe. Auguriamoci di viverlo così il Natale: in serenità, tranquillità, lentezza; sperando che possa arrivare un dono a cui tutti aspiriamo: un mondo migliore”. Lo ha affermato emozionata la Presidente del Club Inner Wheel Salerno Carf, la dottoressa Marisa Fiorillo Della Monica, mentre consegnava un dono, testimonianza di amore, di affetto, di vicinanza, della grande famiglia innerina e rotariana, a Pier Giorgio Turco e Mario Conte: due assegni con il ricavato della serata “Ballando Insieme Sotto le Stelle”, la raccolta fondi destinata alla Mensa dei Poveri  San Francesco di Salerno, fondata e diretta da Mario Conte, e alla Casa Famiglia di Quelimane in Mozambico, fondata da padre Antonio Triggiante e dal medico rotariano salernitano Pier Giorgio Turco, organizzata a settembre al Circolo Canottieri Irno, dal Club Inner Wheel Salerno Carf, presieduto dalla dottoressa Marisa Fiorillo Della Monica; dal Club Inner Wheel Salerno Est, presieduto dalla dottoressa Ornella Orlando; dal   Club Rotary Salerno, presieduto dall’avvocato Gaetano Pastore; dal Club Rotary Salerno Est, presieduto dal preside Antonio Vairo; dal Club Rotary Picentia, presieduto dall’ingegner Giuseppe Giannattasio; dal Rotary Club Salerno Duomo, presieduto dal dottor Natalino Barbato e dal Rotary Salerno Nord dei Due Principati, presieduto dal dottor Michele Galderisi, che hanno ascoltato commossi il dottor Pier Giorgio Turco che, come volontario, è stato per 19 anni in Mozambico a curare i bambini:” In Mozambico con 50 euro si possono comprare oltre 150 sandaletti, 300 magliette e 300 pantaloncini: grazie a voi, per i bambini della casa famiglia di Quelimane sarà un Natale diverso”. Mario Conte ha ricordato il momento di grande disagio che sta vivendo la Mensa dei Poveri San Francesco:” Sono pochi oggi i benefattori anche se i poveri sono aumentati. Tutti i giorni superiamo i 200 pasti”. E’ iniziata così la tradizionale e suggestiva “Festa degli Auguri” del Club Inner Wheel Salerno Carf, organizzata al “Grand Hotel Salerno” dalla Presidente insieme alle socie del cerimoniale: Patrizia Colimodio, Lidia Pirofalo, Cucca Andria, Valeria D’Aniello , Mariarosa Sansone. Presente anche la Governatrice del Distretto Italia 210, la dottoressa Irene Calzetta, che ha ricordato il tema internazionale dell’Inner Wheel:” Lascia un’impronta duratura”:” Per realizzarlo siamo impegnate sui territori con service che non finiscono con l’anno sociale, ma durano nel tempo”. La Governatrice ha anche ricordato il tema del Distretto 210 :”Microcredito: dignità alla donna”. Se diamo lavoro alle donne le rendiamo libere dalle oppressioni”. La Presidente Marisa Fiorillo ha presentato e dato il benvenuto alla nuova socia del Club: la professoressa Anna Maria Armenante Russo.

Durante la serata si sono esibiti in un fantastico ed emozionante concerto il violinista Antonio Nobile e la pianista Lorena Oliva, entrambi laureati al Conservatorio “Giuseppe Martucci di Salerno”, che hanno incantato i presenti eseguendo brani classici, colonne sonore di film come “ Playng Love “ di Ennio Morricone e un medley di canti natalizi.

Presentati dalla Segretaria Lina Coppola erano in sala: la Past Board Director, Bettina Lombardi, la Past Governatrice Maria Andria Pietrofeso; le presidenti degli altri Club Inner Wheel del territorio: Adele Di Paolo (Club Costiera Amalfitana); Anna Maria Alfano Esposito ( Club Paestum Città delle Rose); Dina Scrocco ( Club Cava Dè Tirreni); Rita De Marinis (Club Nocera inferiore – Sarno); Letizia Robello (Vicepresidente Club di Battipaglia); tutti i presidenti dei Club Rotary cittadini; il Presidente del Club Rotaract Campus, Vito Buonomenna, Carla Santocchio, Consigliera del Club del Rotaract Salerno, il Presidente del Circolo Canottieri Irno, il dottor Alberto Gulletta e il Presidente del Tribunale per i Minorenni, il giudice Pasquale Andria.

 

Aniello Palumbo

 

LASCIA UN COMMENTO