ENIT meets Authentic Amalfi Coast, martedì 11 a Maiori.

0
530

MARTEDI’ 11 Febbraio in Costiera Amalfitana ben 19 Nazioni per l’ENIT meets Authentic Amalfi Coast, in programma a Maiori. Un vero summit sul turismo.  USA, Canada, Australia e Nuova Zelanda, Francia, Germania e Svizzera, Repubblica Russa e CSI, India, Giappone e Corea del Sud, Austria, Belgio e Lussemburgo, Ungheria, Argentina, Brasile e Spagna.

 

Bruni (INVITALIA): “Presenteremo ben 3 startup di cui una tutta made in Costiera Amalfitana”.

 

Ferraioli: “Industria turistica, imprese, progetti. Avremo ben 19 rappresentanti di sedi estere di ENIT nel Mondo”.

 

Rossi (Direttore Marketing ENIT): “’Il ruolo di ENIT e della sua rete estera è quello di valorizzare le imprese e i territori che puntano allo sviluppo turistico sostenibile,

 

ENIT illustrerà il Piano Annuale 2020 con dati, prospettive, eventi, programmi.

Interverranno tra gli altri:

Maria Elena Rossi, direttore Marketing e Promozione Enit.

Corrado Matera – Assessore al Turismo della Regione Campania –

Alfredo Bruni e Marco De Guzzis di Invitalia, agenzia per lo sviluppo; Noemi De Santis, founder & marketing manager Giunko – App Junker;

Gianluca Della Campa, project leader Authentic Amalfi Coast;

Robert Piattelli, Co-Founder e Presidente BTO Educational;

Michelangelo Lurgi, presidente Rete Destinazione Sud

 

“Domani, in Costiera Amalfitana illustreremo ben 3 startup. Si tratta di 3 iniziative imprenditoriali finanziate con 3 strumenti diversi ma accomunati da un supporto ricevuto dal pubblico. Significa che quando ci sono buoni progetti la Pubblica Amministrazione li sa adeguatamente supportare e valorizzare. Sono tre storie di innovazione a testimonianza dell’indotto economico creato in Italia dal turismo sostenibile”. Lo ha annunciato Alfredo Bruni, coordinatore del progetto FactorYmpresa Turismo di Invitalia.

 

Arabafenice con Rebellum la startup tutta Made in Costiera Amalfitana domani la presentazione aperta alla stampa nell’ambito dell’ENIT meets Authentic Amalfi Coast, un vero summit sul turismo organizzato da ENIT e dal Distretto Turistico della Costiera Amalfitana. Ore 9 e 30 inizio lavori, alle ore 10 il briefing con interviste per la stampa.

“E’ startup tutta made in Costiera per raccontare la Ravello medievale. L’idea imprenditoriale ha riguardato la realizzazione di uno spettacolo teatrale (sotto forma di musical), che viene rappresentato in maniera continuativa soprattutto nei periodi estivi, che racconta la storia medievale di Ravello in maniera dinamica ed innovativa – ha proseguito Bruni – servendosi di un sistema di sottotitoli in tempo reale, basato su una workstation digitale che agevola la fruizione al pubblico straniero.

Il progetto prevede, inoltre, lo sviluppo di laboratori dedicati ai cultori delle performing art (scenografia, recitazione e canto).

Arabafenice è stata finanziata dalla misura Cultura Crea di INVITALIA | L’Agenzia per lo Sviluppo”.

 

Ci sarà K’Nature con Tawaki.

Progetto volto a sensibilizzare le istituzioni pubbliche, ed in particolar modo scolastiche, sui temi del cambiamento climatico e dell’impatto ambientale.

Un gruppo di ricercatori erogherà servizi che, ponendosi in alternativa ai classici viaggi d’istruzione – ha continuato Bruni – offrirà a studenti e docenti differenti percorsi di viaggio.

Ogni viaggio sarà preceduto da laboratori nel corso del quale gli studenti e gli insegnanti verranno sensibilizzati sulle caratteristiche del territorio (piante e animali) per creare una coscienza ambientale più forte.

Tawaki è stata premiata nell’ultima sfida 2019 di FactorYmpresa Turismo di INVITALIA | L’Agenzia per lo Sviluppo.

 

Ed anche Giunko, con junkerapp che è diventata popolarissima.

“Junker è un’applicazione mobile che aiuta a fare la raccolta differenziata in maniera semplice, veloce e soprattutto senza errori. Junker fa parlare direttamente i prodotti, riconoscendoli uno per uno grazie al codice a barre (più di 1 milione e mezzo di prodotti finora censiti).

Scansionando il codice a barre di un prodotto da gettare – ha dichiarato Alfredo Bruni – Junker lo riconosce, lo scompone nelle materie prime che lo costituiscono e indica in quali bidoni vanno gettate le varie parti nella propria zona.

Junker è stata adottata dai Comuni della Costa d’Amalfi, arricchendo la versione per le persone che sono sul territorio della geolocalizzazione dei punti di raccolta del materiale da smaltire.

Giunko ha ricevuto in startup il sostegno della misura Smart&Start di Invitalia”.  

 

Domani l’ENIT meets Authentic Amalfi Coast  il summit sul turismo con l’arrivo di ben 19 Rappresentanti di Enit nel Mondo: USA, Canada, Australia e Nuova Zelanda, Francia, Germania e Svizzera, Repubblica Russa e CSI, India, Giappone e Corea del Sud, Austria, Belgio e Lussemburgo, Ungheria, Argentina, Brasile e Spagna.

 

“L’ENIT meets Authentic Amalfi Coast che si terrà domani, 11 Febbraio a Maiori, un vero summit sul turismo per il quale avremo in Costiera il meglio della area marketing e promozione di Enit nel Mondo è un’occasione unica di confronto e dialogo con l’Agenzia nazionale del turismo – ha affermato Andrea Ferraioli, Presidente del Distretto Turistico della Costiera Amalfitana –  e grazie alla partecipazione di 19 rappresentanti esteri di Enit anche per approfondire trend e dinamiche della domanda internazionale”.

 

Domani ENIT illustrerà il Piano Annuale 2020. Un appuntamento di grande importanza per l’economia turistica della destinazione Costa d’Amalfi, ma anche italiana.  Domani, Martedì 11 Febbraio dalle ore 9 e 30, presso Palazzo Mezzacapo a Maiori.

 

‘Il ruolo di ENIT – ha dichiarato Maria Elena Rossi direttore Marketing e Promozione ENIT che illustrerà il Piano Annuale 2020 con dati sul turismo, programmi, eventi e prospettive  e della sua rete estera è quello di valorizzare le imprese e i territori che puntano allo sviluppo turistico sostenibile, in coerenza con una crescita del valore e del posizionamento sui mercati internazionali. La Costa di Amalfi è un perfetto esempio di questo percorso”.

 

Alle 10 briefing stampa – interviste.

 

Il Direttore Marketing e Promozione di ENIT Agenzia Nazionale Turismo, Maria Elena Rossi, presenterà e commenterà con il pubblico di ENIT meets Authentic Amalfi Coast, il Piano delle Attività 2020 e le Performance del Turismo Italia 2019.

 

 

 

 

Domani il massimo del turismo: Alle 9 e 30 i saluti del sindaco di Maiori Antonio Capone, seguiranno anche gli interventi dell’assessore al Turismo della Regione Campania Corrado Matera, di Alfredo Bruni e Marco De Guzzis di Invitalia, agenzia per lo sviluppo; Noemi De Santis, founder & marketing manager Giunko; Andrea Ferraioli, presidente del Distretto Turistico Costa d’Amalfi; Gianluca Della Campa, project leader Authentic Amalfi Coast; Marcello Gambardella, Ceo di TraVelMar; Agostino Ingenito, presidente dell’Associazione Bed & Breakfast ed Affittacamere della Campania (Abbac); Michelangelo Lurgi, presidente Rete Destinazione Sud; Robert Piattelli, Co-Founder e Presidente BTO Educational; Mario Romanelli, head of sales Italy The Data Appeal Company; Valerio Russo, Ceo di K’Nature; Simone Spinosa, direttore sede regionale Campania di Sita Sud. Ed ancora: Vito Cinque, Owner e General Owner del San Pietro di Positano, Daniela Carrano, Owner e General Manager dell’Aurora di Amalfi, Filippo Petti, Sal Programs, Ferdinando Alfano Direttore Monastero Santa Rosa a Conca dei Marini, Giovanni Puopolo | Managing Director Sunland, Lucia Scapolatiello | Owner e General Manager Hotel Scapolatiello a Amalfi, Carmine De Donato | Founder ITAN Ingegneria , Gennaro Pisacane | Presidente Consorzio Turistico Amalfi di Qualità,  Gennaro Iovieno | Owner AZ Tranfer, Anna Camera d’Afflitto | Owner e General Manager Ravello Art Hotel Marmorata ****

 

Una co-produzione ENIT Agenzia Nazionale Turismo e
Distretto Turistico Costa d’Amalfi per un evento senza precedenti che vedrà a confronto esperti ed un parterre di alto profilo su trend e dinamiche della domanda internazionale: analisi, presentazioni, confronti, interviste.

 

Un appuntamento importante per l’industria turistica che si svolgerà sotto il marchio Authentic Amalfi Coast. Il tutto nelle prestigiose sale di Palazzo Mezzacapo a Maiori, Martedì 11 Febbraio a partire dalle ore 9 e 30. L’obiettivo è quello di mettere a confronto chi è responsabile della promozione dell’Italia all’estero con gli operatori dell’economia turistica della Costa d’Amalfi. La Costiera crede nell’efficacia di questo format: la domanda d’Italia vista dall’estero, le attività 2019 e qualche anticipazione sul 2020 di ENIT Agenzia Nazionale Turismo, il confronto con chi lavora in Costa d’Amalfi sui mercati internazionali.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here