Telefono Azzurro, Google e Altroconsumo per l’uso responsabile di internet a Giffoni.

0
160
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Google, Altroconsumo e Telefono Azzurro insieme a Grace On Your Dash, creator di YouTube, presentano nuovi video, consigli strutturati e contenuti educativi per aiutare adolescenti, genitori ed insegnanti ad affrontare hater e messaggi di incitamento all’odio sul web, disponibili gratuitamente su Vivi Internet, al megliog.co/vivinternetalmeglio. L’annuncio e’ stato fatto oggi in occasione della 49ma edizione di Giffoni Film Festival.

I recenti trend di ricerca mostrano come questi temi stiano sempre più assumendo una rilevanza primaria. Le ricerche online per i termini “bullismo” e “cyberbullismo” registrano un interesse costante sul motore di ricerca, a testimonianza del fatto che giovani e adulti cercano su internet informazioni o soluzioni su un problema che li riguarda o che trovano necessario approfondire. Per questo che Google in collaborazione con Altroconsumo e Telefono Azzurro ha deciso di contribuire a rendere la conoscenza di un uso responsabile del web sempre più accessibile a ragazzi, genitori e agli stessi insegnanti, essendo ormai parte della vita quotidiana. Dati che trovano conferma anche in un sondaggio di SWG per Parole Ostili secondo cui per l’87% degli intervistati, la cittadinanza digitale per un uso consapevole e maturo della rete dovrebbe diventare materia scolastica.

 

Dagli sforzi comuni di Google, Altroconsumo e Telefono Azzurro nasce Vivi Internet, al meglio. L’iniziativa mette al centro cinque tematiche di assoluta rilevanza, reputazione online, phishing e truffe, privacy e sicurezza, molestie e bullismo online, segnalazione di contenuti inappropriati e oggi si rafforza con nuovi contenuti per gestire i messaggi negativi in rete.

 

Insieme a Grace On Your Dash, creator di YouTube, debutta oggi online un nuovo contenuto video che si rivolge ai più giovani, per aiutarli ad approfondire gli argomenti di hate speech e imparare a usare buon senso, rispetto e gentilezza nelle proprie relazioni online, come nella vita offline.

 

Martina Colasante, Public Policy Analyst di Google ha dichiarato: “Siamo felici di essere a Giffoni e di poter stabilire un dialogo diretto con i ragazzi su temi che oggi sono di grande importanza. Imparare a gestire la propria presenza su internet  e saper instaurare forme di dialogo costruttive anche online sono principi fondamentali per far sì che l’esperienza dei più giovani con la tecnologia sia più sicura e positiva . Per questo insieme a Loretta Grace e ai

 

nostri partner abbiamo lavorato per offrire a ragazzi, genitori e docenti suggerimenti per affrontare temi complessi ma di grande attualità come la gestione di contenuti di incitamento all’odio”.

 

Grace On Your Dash, cantante, attrice e creator di YouTube ha dichiarato: “Le parole, online ancor più che nella vita di tutti i giorni, hanno un peso perchè spesso si traducono in commenti, in messaggi, che possono essere poi ripresi e amplificati in rete. E’ importante che noi tutti ne diventiamo consapevoli e facciamo la nostra parte, utilizzando positività e gentilezza per contrastare l’odio e la prepotenza. Sono felice di partecipare al progetto Vivi Internet, al meglio e spero che le risorse che saranno a disposizione possano essere d’aiuto ai ragazzi e alle loro famiglie”.

 

“Un evento importante come il Festival di Giffoni, che rappresenta un punto di riferimento virtuoso per i ragazzi, è l’occasione ideale per rilanciare questo progetto che si arricchisce oggi di nuovi strumenti e contenuti, contro la violenza e l’odio online. – dichiara Ivo Tarantino, responsabile relazioni esterne Altroconsumo – L’uso consapevole di Internet da parte dei più giovani e il ruolo che devono avere genitori ed insegnanti è una delle sfide più complesse degli ultimi anni. Proprio per questo, come Altroconsumo, continueremo a lavorare per supportare le famiglie e contribuire alla diffusione dei principi di base dell’educazione digitale, indispensabili per essere i cittadini di domani”.

 

Oggi sono gli stessi adolescenti a chiedere percorsi di formazione e sensibilizzazione per navigare in rete nella maniera più sicura – ha commentato il Prof. Ernesto Caffo, Presidente di Telefono Azzurro. Per questo siamo lieti di poter contare sull’appoggio di partner autorevoli come Google e Altroconsumo che ci supportano in questo percorso e danno ancora più forza al nostro impegno quotidiano per la difesa dei diritti di bambini e ragazzi, anche nel contesto della loro vita online. Aiutarli è possibile lavorando a scuola, con la scuola. Per questo Telefono Azzurro, in qualità di Ente di formazione riconosciuto dal MIUR, ha deciso di essere parte attiva del progetto ‘Vivi internet, al meglio’ offrendo formazione gratuita agli insegnanti. Nel corso del prossimo anno scolastico, infatti, garantiremo corsi nelle scuole di tutta la penisola per supportare i docenti nel dialogo con i ragazzi sulle buone pratiche per navigare in rete consapevolmente”.

Il progetto Vivi Internet al meglio si arricchisce di nuove risorse tra cui:

 

Non e’ tutto. Per tutti i ragazzi e le famiglie che saranno a Giffoni l’esperienza continua anche allo stand Google, dove sarà’ possibile mettere alla prova le proprie conoscenze e partecipare a workshop formativi e masterclass su sicurezza e su come imparare a utilizzare YouTube al meglio, in collaborazione con esperti e creator della piattaforma.

 

Maggiori informazioni visitando g.co/vivinternetalmeglio

 

LASCIA UN COMMENTO