Una piuma è fatta per volare, sabato 21 al Marte di Cava per la mostra su Warhol.

0
533
Arte in tutte le sue mutevoli forme. Mentre la quarta Grande Mostra in programma al Marte Mediateca Arte Eventi di Cava de’ Tirreni “Andy Warhol pop revolution” (in esposizione fino al 18 giugno 2018) supera i 6mila visitatori in due mesi, il polo culturale metelliano propone al suo pubblico una parentesi teatrale.
Sabato 21 aprile alle 21 gli space ospitano la performance “Una piuma è fatta per volare”, testo, musiche e liriche del giovane salernitano Marco De Simone che si è liberamente ispirato al libro ‘La piuma’ di Giorgio Faletti edito da Baldini & Castoldi.
Uno spettacolo poetico, per gli adulti che vogliono guardare con gli occhi dei bambini e per i bambini che scelgono quale parte occupare nel mondo degli adulti, in cui la piuma sembra silenziosamente raccontare, danzare, suonare, mimare e svelare le variopinte sfumature dell’umanità. Silenziosa e leggera, la piuma viene travolta dall’avarizia, dall’odio, dalla meschinità, dall’ingiustizia, dalla sofferenza, ma continua imperterrita il suo viaggio alla ricerca di chi possa riscoprire nel suo delicato candore una speranza di bellezza e di vita.
«Quando mi è capitato il testo tra le mani – racconta De Simone – è stato amore a prima vista. Ho sempre ammirato la figura poliedrica del maestro Faletti, il mitico professor Martinelli per tutti quelli della mia generazione, ma anche il Faletti dei romanzi, del cabaret e di “Signor tenente”. Quando la sua piuma si è posata sul mio foglio bianco, ho immaginato subito di dare voce e suono alle sue parole. Spero di averlo fatto nel miglior modo possibile».
Il cast è formato da Giorgia Casciello, Felice Avella, Tina Casciello, Mario De Caro, Marco De Simone, Enzo Tota e il corpo di ballo di Campania Danza. La regia dello spettacolo è di Marcello Andria; le coreografie sono di Antonella Iannone; scene e costumi sono disegnati da Luca De Simone e Luca Capogrosso. Lo spettacolo è prodotto da Musiké e dall’Associazione Campania Danza.
L’appuntamento a teatro è alle 21 negli Space del Marte; il costo del biglietto è di 15 euro. Con lo stesso tagliando sarà possibile visitare anche la mostra Andy Warhol pop revolution.
Realizzata in collaborazione con la galleria Deodato Arte, da cui proviene l’intero corpus di opere in mostra, Andy Warhol pop revolution gode del patrocinio del Consiglio Regionale della Campania, della Provincia di Salerno del Comune di Cava de’ Tirreni, e del Matronato della Fondazione Donnaregina per le Arti Contemporanee volto al riconoscimento, alla valutazione e alla diffusione della conoscenza di progetti meritevoli di considerazione a causa del loro valore e della qualità culturale o artistica. Vanta inoltre, tra i partner, BNL per Telethon, METLAC Group, Tecnocap, nonché la Fondazione Sinapsi, l’Associazione C’è cultura su Marte e MusEolo.
INFO UTILI Per informazioni e prenotazioni: 089 9481133 – 333 6597109, www.grandimostremarte.com.

 

LASCIA UN COMMENTO