I Menecmi di Plauto al Teatro Arbostella mercoledì 3.

0
740

Non si ferma durante le feste natalizie la programmazione del Teatro Arbostella di Salerno. Dopo il doppio appuntamento del 26 e 27 dicembre, altro spettacolo fuori abbonamento per un pubblico che troverà anche per l’inizio dell’ anno nuovo un pieno di risate. Il 3 gennaio infatti toccherà alla Compagnia Antica Italiana diretta da Gaetano Troiano cimentarsi con un classico della commedia nostrana del celebre autore Tito Maccio Plauto “I Menecmi”. Il testo, riportato in chiave partenopea proprio dalla regia di Gaetano Troiano, è il prototipo della “commedia degli equivoci” di tutti i tempi, che dopo secoli conserva ancora un fascino intramontabile.

La trama descrive di due gemelli, entrambi con lo stesso nome e separati dalla nascita che si ritrovano a loro insaputa nella stessa città: questa combinazione scatenerà una serie di situazioni comiche ed esilaranti scambi di persona, tra mogli, cortigiane e parassiti. Un divertente “gioco del doppio” che in realtà potrebbe nascondere anche qualcosa di più profondo.

Il testo si avvale come detto della sapiente regia di Gaetano Troiano il quale sarà protagonista sul palco insieme ad altri validi attori ed attrici come Vittorio Avagliano, Giulia Esposito, Eduardo Di Lorenzo, Annarita D’Auria, Giulia Mastrangelo, Alessandro Patente e Gerry Bove.

E dopo soli tre giorni il 6 gennaio, riprenderà anche il cartellone del Teatro Arbostella con la divertente pièce “E’ tornata zitella” con la Compagnia partenopea degli Zerottantuno

Mercoledi 3 gennaio 2018 (ore 21.15)  Ingresso 10 euro  (si consiglia prenotazione)

Info: 089/3867440 – 347/1869810 – www.teatroarbostella.it

LASCIA UN COMMENTO