La buona educazione, sabato 11 al Centro Sociale per Mutaverso Teatro.

0
938
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

La Stagione Mutaverso Teatro, organizzata e diretta da Vincenzo Albano di Erre Teatro, si sposta per questo secondo appuntamento in quella che è la sua sede storica, l’Auditorium del Centro sociale di Salerno e propone al suo pubblico ancora una data prima ed unica per la Campania.

La Piccola Compagnia Dammacco – Teatro di Dioniso presenta venerdì 11 gennaio alle ore 21 “La buona educazione” con Serena Balivo, ideazione, drammaturgia e regia di Mariano Dammacco, spazio scenico di Mariano Dammacco e Stella Monesi. Una donna deve prendersi cura di un giovane essere umano, ultimo erede della sua stirpe. Deve ospitarlo nella sua vita, nella sua casa, nella sua mente, deve educarlo, progettare il suo futuro, deve contribuire all’edificazione di un giovane Uomo.

Serena Balivo, Premio Ubu 2017 nella categoria nuova attrice o performer, dà vita sulla scena a questa donna, accoglie gli spettatori nel teatro della sua mente e condivide con loro la strada che percorre per cercare di assolvere al suo compito. Sarà all’altezza del compito? “La buona educazione” muove i suoi passi da alcune domande: quali sono i valori, i contenuti, le idee che oggi vengono trasmessi da un essere umano all’altro? Quali sono gli attori di questa trasmissione di contenuti? A cosa servono questi contenuti, questi valori, queste idee? A cosa ci preparano? Lo spettacolo rientra nella “Trilogia della fine del Mondo”, titolo che allude al porre attenzione alle sfumature nuove della nostra società, che ci mostrano, appunto, che il mondo che conoscevamo e nel quale siamo nati cambia velocemente al punto da poter dire che è un mondo finito.

 

Auditorium Centro sociale di Salerno (Via Cantarella, 22 – quartiere Pastena)

venerdì 11 gennaio, ore 21.00

biglietto unico intero: 10,00 euro

LASCIA UN COMMENTO