Dire Danza, domenica 28 al Teatro delle Arti.

0
703
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Doppio appuntamento alle 11 e alle 18

In commissione Valeria Diana dell’Accademia Nazionale di Roma, Mauro Bigonzetti e Annamaria Salzano dell’Opera di Roma ed il presidente Aidaf Amalia Salzano

Aderiscono all’happening coreutico 22 scuole di Salerno e provincia

Raccontare una storia attraverso il corpo, far parlare la propria anima attraverso le braccia, le gambe, l’espressione del viso. E poi la grazia e l’eleganza delle movenze, la memoria, il disegno coreografico, l’emozione, la paura di sbagliare, il confronto. Tutto questo è Dire Danza, l’evento coreutico in programma domenica 28 aprile al Teatro delle Arti alle 11 e alle 18.

Due appuntamenti in palcoscenico che radunano oltre 300 danzatori di Salerno e provincia in rappresentanza di 22 scuole del territorio in occasione del sedicesimo anno della rassegna. 

Dire Danza, a cura di Pina Testa e Antonella Ferrante, con la direzione artistica di Fortuna Capasso, come per le edizioni precedenti, mette a disposizione di tutti i partecipanti prestigiose  borse di studio, che saranno assegnate da una giuria di professionisti al gruppo o al singolo elemento che avrà dimostrato maggiore predisposizione ed attitudine alla disciplina. Ad esaminare i partecipanti saranno i nomi più rappresentativi del settore come Valeria Diana: diplomata all’Accademia Nazionale di danza di Roma, ha danzato con le migliori compagnie italiane ed estere diventando assistente di vari maestri e coreografi tra cui Zarko Prebil, Michele Pogliani e Roberto Zappalà.

Tornata in Accademia come docente, dal 2004 è assistente alla coreografia per Adriana Borriello con la quale collabora per il Teatro dell’Opera, la Fondazione Romaeuropa e la Biennale di Venezia. Mauro Bigonzetti: per dieci anni direttore di Aterballetto e per cinque suo coreografo principale, ha da qualche anno intrapreso l’esclusiva carriera di freelancer che lo porta a creare per compagnie principalmente all’estero. Annamaria Salzano: nota posturologa salernitana, dopo aver ideato una metodologia denominata “Riequilibrio Posturale per Danzatori”, una lezione divisa per età e programmi accademici che previene e cura le lesioni e migliora le performance tecniche dei danzatori, da tempo trasferisce le sue competenze anche presso il Teatro dell’Opera di Roma. Amalia Salzano: diplomata in danza classica e perfezionamento con i maestri Litvinov, Trayanova, Nunez e Valentino, dal 1980 studia la “danza Jazz” con i maestri Matt Mattox e Luigi che segue sia in Italia che all’estero diventando divulgatrice delle loro tecniche. Ottiene, dopo anni di assiduo studio, dal Maestro Mattox l’autorizzazione formale ad insegnare la sua tecnica anche a livello professionale. Oggi è presidente Aidaf – Associazione Italiana Danza di Attività di Formazione.

La rassegna è pronta ad ospitare in città una folta schiera di allievi di Salerno e provincia. Ecco l’elenco (in ordine alfabetico) delle 22 scuole che aderiscono: Arbostella…in danza di (Salerno), Armonia in danza (Campigliano) L’Etoile (Vietri sul mare) ASD New Direction (Amalfi), Ballet Art (Paestum), Ballet Studio (Avellino), Balletto Arte Nikè (Capezzano), Body Tonic (Ascea Marina), Centro Danza (Eboli), Centro Studi Danza (Siano), Dancestudio (Nocera), Danzando (Salerno), Ginger’s Art (Montecorvino Pugliano) L’Altrarte (Salerno), Movement Art Dance (Coperchia), New Ballet (Pontecagnano), Obiettivo Danza (Cava De’ Tirreni), Passione Danza (Eboli), Professional Ballet (Salerno), Sporting Center (Pontecagnano), Tempio Shaolin (Baronissi)

INFO UTILI Il costo del biglietto per assistere allo spettacolo è di 5 euro. Per informazioni: 328 9741540. 

 

LASCIA UN COMMENTO