Dancing Festival ..la danza che fa del bene! Sold out al Teatro Augusteo.

0
312

Danza e solidarietà fanno sold out: saranno 86 scuole di danza e oltre 1000 ballerini di età compresa tra gli 8 e i 30 anni, provenienti da tutte le regioni d’Italia a dar vita allo spettacolo che andrà in scena domenica 18 novembre al Teatro Augusteo di Salerno, in occasione della VI edizione del concorso nazionale di danza “Dancing Festival ..la danza che fa del bene!” patrocinato dal Comune di Salerno.

‹‹L’obiettivo dell’evento di unire danza e beneficenza in un contesto armonioso, dove potessero prevalere i sani e morali valori dell’arte, non poteva non trovare la mia approvazione›› ha dichiarato l’assessore del Comune di Salerno Gaetana Falcone che con grande entusiasmo ha supportato e sostenuto le finalità dell’evento tersicoreo. ‹‹La speranza di tutti – ha proseguito l’assessore Falcone – è che “Dancing Festival…la danza che fa del bene, possa consolidarsi ulteriormente nel corso degli anni, diventando quindi un vero e proprio punto di riferimento per quanto riguarda la danza e la solidarietà››

Il ricavato del concorso, verrà devoluto per l’acquisto di farmaci che saranno donati alle Suore Figlie della Croce della missione di Kimpanga nella Repubblica Democratica del Congo e destinati alle cure dei bambini.

La giuria di chiara fama internazionale composta da: BILL GOODSON, ANDRE’ DE LA ROCHE, KRISTINA GRIGOROVA, LUDMILL CAKALLI, MAURO ASTOLFI, MICHELE OLIVA, FRITZ ZAMY, XU RUICHI assegnerà premi non in denaro del valore di oltre 50.000 euro con borse di studio per prestigiose accademie ed eventi nazionali di danza, coppe, medaglie, trofeo, attestati di partecipazione. FABIOLA PASQUALITTO critico e giornalista delle riviste DanzaSI e CAMPADIDANZA assegnerà i premi della critica.

 

Partners dell’evento: Micro & Mega fotografie – Pisa; Dada marketing e comunicazione – Salerno;

Media partner: Radio Bussola 24 diretta da Teodoro Maffia.

 

Con preghiera di pubblicazione e copertura mediatica, per cui si ringrazia anticipatamente, vogliate inoltre comunicarci dell’avvenuta pubblicazione, permettendoci l’acquisto di copie del giornale da distribuire durante l’evento e per il nostro archivio.

LASCIA UN COMMENTO