Arena Arbostella, chiusa con successo la IX edizione. Ultimi abbonamenti disponibili per la stagione teatrale.

0
630

Gran finale ieri sera domenica 2 settembre per la IX edizione dell’Arena Arbostella. Successo di pubblico anche per l’ultima serata dove la chiusura è stata affidata come da tradizione alla Compagnia Comica Salernitana, diretta da Gino Esposito, direttore artistico anche della kermesse. Risate a crepapelle con il brillante testo “Vaco a Napoli pe’ n’affare.”

Bilancio più che positivo anche quest’anno per la manifestazione organizzata dal teatro Arbostella in collaborazione con l’Arbostella in Danza, la parrocchia Gesu risorto, l’associazione il Grifone e la stessa Compagnia comica. Dal 27 agosto sul palco si sono alternati eventi di teatro, musica danza e cultura.

Serate gradevoli  e divertenti con cabaret la prima sera con Essere o non essere qual è il problema con il trio Bonelli-Avallone-Cariello. Buona musica il martedi in compagnia di Don Michele Pecoraro e la sua banda. Serata completata da Rocco Scarano lanciato a Sanremo Young.

Il mercoledi è stata la volta della danza con l’Arbostella in Danza e il suo spettacolo di moderno, classico, salsa e flamenco. Giovedi di equivoci e risate con i Menecmi di Plauto rivisitati abilmente da Gaetano Troiano e il suo gruppo. Pienone per il Settimo si Riposò in scena venerdi con la compagnia comica salernitana con la brillante partecipazione di Ugo Piastrella. E sabato esilarante spettacolo della compagnia Zerottantuno di Napoli con “E’ tornata zitella” interrotta sul più bello da un forte temporale. E come detto saluti finali ieri con l’ arrivederci delle istituzioni del Comune di Salerno con il Sindaco Vincenzo Napoli (intervenuto all’apertura) e l’assessore Angelo Caramanno. La madrina Agnese Ambrosio sul palco ha voluto ringraziare tutti dando appuntamento al prossimo anno.

Finita dunque la rassegna estiva ora si pensa già all’inverno: da oggi lunedi 3 settembre inizia la seconda fase della campagna abbonamenti della stagione comica del Teatro Arbostella che partirà il 29 settembre. Pochi i carnet invenduti, i turni delle domeniche sono pressochè esauriti mentre il sabato c’è ancora la possibilità di trovare spazio. Botteghino aperto tutti i giorni dal lunedi al venerdi dalle 19.30 alle 21.30 fino a fine mese. Il prezzo è invariato: 10 spettacoli al prezzo di 90 euro.

LASCIA UN COMMENTO