Volley femminile, Coppa Campania, la Due Principati batte Sala in rimonta. Sabato trasferta a Pontecagnano

0
28

anna pericolo-franco montuoriVittoria di rimonta, col cuore, di slancio. Al Pala Irno, nella gara d’esordio in Coppa Campania, la Due Principati batte 3-1 Sala Consilina che aveva conquistato il parziale d’avvio.

Il primo punto della P2P in gare ufficiali è di Giulia Rago a muro ma è una fiammata. Parte, infatti, molto meglio Sala Consilina che fa l’andatura dall’inizio del set e non lo molla. Il primo allungo delle ospiti è sul 3-7. La Due Principati reagisce con Della Sala, Rago in primo tempo e ancora Della Sala al servizio ma poi le ospiti si compattano a muro e agganciano il tempo imposto sul risicato vantaggio (+3, 9-12).

Alla ripresa del gioco, ancora Rago, tra le più pimpanti, rintuzza l’offensiva salese ma poi non sfrutta il servizio (10-13). La P2P passa soprattutto al centro (De Chiara, 11-13) e un altro spunto di Della Sala che piazza il pallone alle spalle del muro la tiene in corsa nel set. La squadra di coach Veglia, però, commette qualche errore di troppo in difesa – Sala non è da meno, fallosa al servizio – si viaggia sul filo dell’errore ma è troppo tardi per riequilibrare le sorti del parziale. Ci prova Alessandra Pericolo ma il suo attacco in parallela finisce fuori d’una inezia (18-25).

Coach Veglia conferma il sestetto base nel secondo set. Anna Pericolo con un bolide al servizio trova il punto del 6-4. Baronissi perde il turno in battuta ma Sala Consilina glielo restituisce (7-5). Le irnine fanno altrettanto (7-6). Alexandrova spara out il colpo del potenziale sorpasso (9-8) e poi si rifà con un tocco a muro (9-9).

La Due Principati non ci sta e allunga il passo con Labano al servizio e poi incrementa il margine con Anna Pericolo (12-9). Troppi errori in attacco per Sala Consilina: coach Viggiano chiama tempo sul 16-11 ma si riprende con un aces di Rago, tra le più vispe in casa P2P. Ricuce lo strappo il sestetto ospite di nuovo in battuta (18-16), poi Alessandra Pericolo trova il mani-fuori, Della Sala l’attacco lungo linea e Pericolo junior l’aces della sicurezza (21-17). Alexandrova riduce il gap (22-19), replica Della Sala (23-19), rifiniscono Labano al servizio e Anna Pericolo a muro. 25-19 per la Due Principati e match in parità.

Nel terzo set, le zampate di Rago e De Chiara portano le padrone di casa sul 4-2. Cambio di regia in casa Due Principati sul 5 pari: coach Veglia dà ristoro a Labano e chiama in causa Bagnara che innesca Anna Pericolo (7-6), combina con Della Sala che chiude di giustezza (9-7). Manca all’appello Rago che si fa trovare pronta a muro (10-7). Sala è viva (11-10) e Anna Pericolo guadagna d’esperienza il doppio vantaggio al tempo imposto (12-10). Le ospiti hanno risorse per agganciare ancora e una finezza di Bagnara riporta Baronissi avanti (13-12).

Poi tocco astuto di Alessandra Pericolo e aces della sorella Anna (15-12). Pare fatta ma il set è ancora giovane. Grillo e compagne, infatti, riducono lo strappo (16-14), De Chiara in fast ottiene il 17-15 ma addirittura Sala Consilina tocca quota 17 e 18 pari. Poi si spegne perché sale in cattedra Anna Pericolo in formato diesel in questa fase del match. Suoi i punti del 19-18 e 21-18; in mezzo, il servizio vincente di Della Sala.

L’errore delle ospiti al servizio è un tesoretto per la P2P. Coach Viggiano chiama time out ma non basta: prima le mani di Rago a muro e poi un altro errore delle ospiti consegnano a Baronissi il set col punteggio di 25-20.
L’aces di Rago (5-4) è il primo mattone per il quarto set. Un bel colpo in torsione di Alessandra Pericolo trova l’incrocio delle righe (7-4). Poi Anna Pericolo sfonda in diagonale e sciala al servizio (9-6). Sala annulla il break, trova l’aggancio al servizio e ingaggia un estenuante ping pong che la porta avanti al tempo obbligato (11-12). Cresce Fusco e nel frattempo in casa Baronissi comincia un altro ping-pong, tutto in famiglia.

Dopo i guizzi di Adriana Della Sala e Giulia Rago (13-12 e 14-13), Anna Pericolo assesta il colpo del 16-13 e la sorella Alessandra va a ruota (17-13). Di nuovo i timbri di Pericolo senior e della sorella Alessandra sul 19-13 e 21-14 della P2P. Il destino del set è segnato e Giulia Rago al servizio non si fa pregare conquistando il provvisorio 22-14. Il 23-15 è di Pericolo junior, Anna trova il 24-16. Poi Della Sala afferra set e partita (25-17).

Sabato 20 settembre, il cammino della Due Principati in Coppa Campania riprende con la trasferta di Pontecagnano, reduce dalla vittoria in quattro set a Battipaglia. Il fischio d’inizio al Pala Granaio di Pontecagnano Faiano è fissato alle ore 18.

LASCIA UN COMMENTO