Virtus Arechi, inizia la serie playoff contro Senigallia.

0
612
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Il momento della verità è finalmente arrivato: la Virtus Arechi Salerno è prontissima ad inaugurare la propria postseason, con l’auspicio che essa possa avere vita lunga e gloriosa, regalare emozioni e momenti magici proprio come accaduto nel corso della stagione regolare.

Un cammino – quello della compagine blaugrana cara al patron Nello Renzullo – fin qui decisamente positivo nonostante le difficoltà che l’annata non ha di certo risparmiato ad un gruppo il cui valore aggiunto è sempre stato la resilienza, elemento chiave anche e soprattutto quando si è prossimi ad affrontare dei playoff che promettono spettacolo.

Il primo round di questa postseason mette dinnanzi alla Virtus Arechi Salerno un avversario da non sottovalutare, ben noto – al netto di una serie che sa tanto di remake di quella andata in scena lo scorso anno – e decisamente incline a vendere a carissimo prezzo la pelle.

L’avversario: Goldengas Senigallia 

Sesta forza del girone C nonchè unica compagine del raggruppamento a poter esibire fiera lo scalpo della corazzata Allianz Pazienza Cestistica San Severo, la Goldengas Pallacanestro Senigallia ha chiuso la stagione regolare a quota 32 punti, frutto di un bilancio che recita 16 vittorie e 12 sconfitte.

Organico dalla grande pericolosità perimetrale e propenso a correre il campo in transizione primaria, il prossimo avversario della Virtus Arechi Salerno può far affidamento su giocatori di indubbia qualità, tra i quali spiccano i vari GuriniMaggiotto e Pierantoni.

E’ proprio l’ex Recanati ed Omegna il pericolo pubblico numero uno della squadra allenata da coach Stefano Foglietti, giocatore di esperienza e grande confidenza con la retina, capace di far registrare medie da urlo nel corso della stagione regolare (20.9 punti di media a partita in 33.3 minuti di utilizzo) e, senza dubbio alcuno, primo violino di un attacco che sa come far male.

Gurini ma non solo: la forza della Pallacanestro Senigallia è data proprio dalla consapevolezza di poter fare affidamento su un gruppo che ha saputo guadagnarsi l’accesso alla fase ad eliminazione in un girone all’interno del quale le insidie non sono certamente mancate.

La situazione in casa Virtus

Umore della truppa elevato e tanta voglia di dare inizio a questi playoff: la Virtus Arechi Salerno di coach Orlando Menduto arriva come meglio non potrebbe alla fase calda del campionato. Forte dei recuperi di tutti gli indisponibili, il capo-allenatore battipagliese avrà l’imbarazzo della scelta per quanto concerne l’elenco dei convocati in vista di gara-1, con il ballottaggio tra Visnjic e Paci che rimarrà argomento di stretta attualità anche nelle prossime ore.

La squadra ha lavorato con la proverbiale abnegazione nel corso della settimana per preparare al meglio una sfida la cui importanza è evidentemente capitale, al netto di una serie “corta” che dovrà giocoforza emettere un verdetto definitivo in un range massimo di centoventiminuti di gioco.

A fare da cornice ad un appuntamento diverso da tutti gli altri un PalaSilvestri che dovrà essere gremito in ogni ordine di posto, al fine di sostenere con passione i propri beniamini verso un traguardo che, per essere raggiunto, necessita del superamento di varie tappe da seguire e vivere fino in fondo.

Le dichiarazioni di coach Orlando Menduto

Queste le dichiarazioni di coach Orlando Menduto in sede di presentazione del match in programma domenica 28 aprile al PalaSilvestri tra Virtus Arechi Salerno e Pallacanestro Senigallia:

«Il momento è finalmente arrivato, siamo alla vigilia di una postseason che aspettavamo da tempo ed in relazione alla quale abbiamo lavorato con grande abnegazione affinché il gruppo potesse dirsi pronto ad affrontarla al meglio delle proprie possibilità. Ed in effetti, così è stato. Siamo orgogliosi del cammino fatto nel corso della stagione regolare, abbiamo superato tanti ostacoli ed affrontato sfide complesse dalle quali siamo sempre e comunque venuti fuori alla grande.

Ora iniziano i playoff, un altro campionato nel corso del quale il margine d’errore si assottiglia drasticamente: i ragazzi sono pronti dal punto di vista fisico ed emotivo. Arriviamo a questa post-season come volevamo e questo è un elemento importante da prendere in considerazione. Nel primo turno andremo ad affrontare un avversario senz’altro ostico, che non abbiamo nessuna intenzione di sottovalutare. E’ vero, li abbiamo affrontati già lo scorso anno ma gli elementi tecnici e tattici di quella serie non possono fungere da riferimento rispetto a quello che accadrà quest’anno. Sono cambiate diverse cose in loro come in noi, ragion per cui il nostro lavoro è focalizzato evidentemente su quelle che sono le caratteristiche attuali di un avversario pericoloso.

Senigallia è una squadra dal buon potenziale offensivo, capace di colpire dalla lunga distanza al netto dei tiratori su cui può far affidamento coach Foglietti, brava a correre il campo in transizione e forte delle individualità di atleti del calibro di Gurini, Maggiotto, Pierantoni e così via. Il nostro obiettivo dovrà essere quello di togliere loro riferimenti cui appellarsi e soprattutto esprimere al meglio la nostra pallacanestro fatta di equilibrio nelle due fasi di gioco. I ragazzi – come sempre nel corso di questa stagione – hanno lavorato con grande concentrazione anche in questa settimana e non vediamo l’ora di iniziare.

L’importanza del fattore campo? Speriamo di poter fare affidamento su un PalaSilvestri caldissimo perché questi ragazzi se lo meritano davvero. Il sostegno del pubblico amico è un elemento fondamentale, lo scorso anno vedere l’impianto di Matierno gremito in ogni ordine di posto è stato fantastico ed a beneficiarne è stata indubbiamente la squadra. Dovrà essere così anche quest’anno, tutti uniti verso il medesimo obiettivo».

Info generali

Il match tra Virtus Arechi Salerno e Goldengas Pallacanestro Senigallia – valido come primo atto della serie playoff del campionato di Serie B Old Wild West – si disputerà domenica 28 aprile alle ore 18 presso il PalaSilvestri di Matierno (Salerno) con ingresso gratuito.

La partita sarà diretta dai signori Fabrizio Suriano di Torino ed Alberto Sconfienza di Costigliole d’Asti (Asti).

Come stabilito da Lega Nazionale Pallacanestro, sarà possibile seguire in diretta-video la sfida del PalaSilvestri con telecronaca a cura di Carmine Lione collegandosi al canale ufficiale youtube di LNP .

LASCIA UN COMMENTO