Torna alla vittoria la Givova Scafati nel recupero contro Latina.

0
205

Dopo due sconfitte consecutive, la Givova Scafati ritrova la vittoria, i due punti ed il sorriso nel recupero della ventitreesima giornata del campionato di serie A2, contro la Benacquista Latina. Imponendosi 80-75, il team gialloblù ha mostrato chiari segnali di compattezza e di solidità, nonostante la perdurante assenza di Sherrod, i cui tempi di recupero dall’infortunio restano ancora tutti da definire. In campo si è visto uno Stefano Spizzichini molto più integrato nel tessuto di squadra e nei giochi, oltre all’esordiente Stephens, ala grande con caratteristiche ben diverse da quelle di Sherrod, ma con indiscutibili qualità tecniche ed atletiche, di cui in campo, soprattutto nel primo tempo, ha fornito un bel saggio.
Hairston e Saccaggi hanno un impatto mortifero col match (0-5 al 2‘).

Ci pensano i fratelli Spizzichini, con l’ausilio di Lawrence, a frenare l’agonismo dei viaggianti (11-7 al 4’) e a cambiare il volto del match, spingendo forte, fino al 15-9 del 6’, che costringe coach Gramenzi al primo time-out. Sale in cattedra Raymond, che prende per mano i suoi compagni, alza il ritmo della sfida, si fa aiutare dal connazionale Hairston (immarcabile sotto le plance), ed insieme riportano avanti Latina (20-21 al 9’), capace di chiudere poi in vantaggio 22-27 la prima frazione.
Un canestro iniziale di Allodi aumenta il divario (22-29 al 11’), ma Scafati non molla e prova a recuperare il passivo, facendo leva sull’ottimo esordio dell’ultimo arrivato Stephens (29-31 al 12’). Mentre Hairston continua a fare pentole e coperchi sul fronte pontino (29-36 al 14’), è ancora Stephens a dare sfoggio del proprio repertorio, tenendo in partita la Givova (34-39 al 16’), che trova poi canestri importanti anche da Santiangeli e Spizzichini (38-39 al 17’), prima di finire sotto 40-45 all’intervallo lungo.
I due statunitensi in casacca neroazzurra fanno la voce grossa anche al rientro dagli spogliatoi (45-53 al 23’), ma Lawrence ed i fratelli Spizzichini lavorano sodo per riuscire a rimettere in parità la contesa (53-53 al 26’). Il sorpasso gialloblù non si fa attendere troppo: ci pensa capitan Crow al 28’ (57-55). Nei restanti minuti del periodo, i locali sono bravi a contenere le scorribande di Tavernelli e soci e a conservare il vantaggio al suono della terza sirena (60-57).
E’ un buon momento per i padroni di casa, che difendono forte ed attaccano con ordine, aumentando il proprio vantaggio (67-61 al 33’). Ci prova in tutti i modi Latina a rientrare, mettendo pressione sui portatori di palla scafatesi ed aumentando il ritmo, ma i gialloblù non cadono nel tranello, gestiscono con ordine ogni possesso e legittimano la propria supremazia con il gioco e lo spettacolo offerto al pubblico del PalaMangano. Finale: 80-75.
Dichiarazione di coach Giovanni Perdichizzi: «Ha funzionato bene il nostro spirito di squadra, perché proprio giocando di squadra siamo riusciti a limitare i piccoli di Latina. Sapevamo che contro Hairston e Raymond avremmo trascorso una serata difficile, perché non era semplice sostituire Sherrod, nonostante l’impegno dei suoi compagni, Pipitone in particolare. Dovevamo concentrarci sui loro piccoli e lo abbiamo fatto, soprattutto nel secondo tempo, togliendo loro punti di riferimento e migliorando la difesa in post basso su Hairston, che nel primo tempo ha realizzato 20 punti e solo 6 nel secondo. La chiave della vittoria sono stati i pochi punti concessi a Latina nella seconda parte di gara, difendendo come sappiamo fare, con unità d’intenti ed imparando a soffrire nei momenti di difficoltà, senza scoraggiarci mai. Lo abbiamo fatto, abbiamo mantenuto la calma, siamo stati costanti in termini di prolificità offensiva e questa costanza ci ha permesso di guadagnare quel vantaggio che poi, negli ultimi minuti, siamo riusciti a gestire senza grossi patemi d’animo».

GIVOVA SCAFATI 80
BENACQUISTA LATINA 75
GIVOVA SCAFATI: Lawrence 24, Crow 4, Trapani n. e., Spizzichini G. 13, Romeo 2, Ammannato, Pipitone, Spizzichini S. 18, Stephens 10, Santiangeli 9. ALLENATORE: Perdichizzi Giovanni. ASS. ALLENATORE: Marzullo Alessandro.
BENACQUISTA LATINA: Hairston 26, Tavernelli 4, Ranuzzi, Saccaggi 7, Allodi 6, Pastore 7, Di Ianni 6, Jovovic n. e., Raymond 19, Di Prospero n. e.. ALLENATORE: Gramenzi Franco. ASS. ALLENATORE: Di Manno Giuseppe.
ARBITRI: Beneduce Nicola di Caserta, Tallon Umberto di Bologna e Catani Marco di Pescara.
NOTE: Parziali: 22-27; 18-18; 20-12; 20-18. Tiri dal campo: Scafati 26/62 (42%); Latina 28/62 (45%) Tiri da due: Scafati 22/37 (59%); Latina 22/38 (58%). Tiri da tre: Scafati 4/25 (16%); Latina 6/24 (25%). Tiri liberi: Scafati 24/27 (89%); Latina 13/15 (87%). Falli: Scafati 18; Latina 22. Usciti per cinque falli: nessuno. Espulsi: nessuno. Rimbalzi: Scafati 38 (26 dif.; 12 off.); Latina 30 (24 dif.; 6 off.). Palle recuperate: Scafati 7; Latina 9. Palle perse: Scafati 12; Latina 12. Assist: Scafati 17; Latina 18. Stoppate: Scafati 3; Latina 0. Spettatori: 1.500 circa.

LASCIA UN COMMENTO