Tgroup Arechi, contro la Cesport Napoli necessaria la vittoria per la salvezza.

0
363

Tutti uniti verso un unico obiettivo: salvare la permanenza in serie A2. E’ questo il diktat in casa Tgroup Arechi alla vigilia del match contro la CeSport Siena, valida per 20 giornata di campionato. La classifica è deficitaria e le giornate che mancano alla fine del torneo non sono molte, appena tre, ciò nonostante, con due partite in casa ed una in trasferta, si può legittimamente affermare che i ragazzi allenati da Milic hanno ancora il futuro nelle loro mani.

D’altronde, la classifica corta consente alla Tgroup Arechi di poter sperare, volendo anche in una salvezza diretta atteso che il quart’ultimo posto che le eviterebbe l’accesso ai playout  è distante quattro punti. Non c’è che dire, è un’impresa, magari da invicti, ma possibile, soprattutto dopo  l’incontro avvenuto ieri sera tra lo staff dirigenziale e tecnico. Un patto per la salvezza ed un ritrovato entusiasmo, la Tgroup Arechi è tutt’altro che morta e proverà a dimostrarlo già sabato contro una compagine di assoluto rispetto come la Ce.sport.

Fondamentale sarà non sbagliare l’approccio, e soprattutto saper gestire i momenti clou della gara, mister Milic si affida agli uomini più esperti del suo roster per uscire da questo momento negativo.

“Sarà un match importante contro un avversario tonico e quotato – sottolinea il patron De Rosa – Ciò nonostante, mancando  successivamente altre due partite, non lo riterrei da dentro o fuori. In settimana ci siamo incontrati con lo staff tecnico, ho visto volti più sereni e distesi, mi auguro ciò basti affinché domani i ragazzi possano sfoderare una prestazione brillante. Al riguardo, sarà fondamentale l’apporto del nostro pubblico. Una Piscina Vitale piena darà senz’altro alla Tgroup Arechi quella spinta necessaria per centrare il successo pieno. Salvezza diretta o playout? Pensiamo a vincere, dopodiché, si tireranno le somme.”

LASCIA UN COMMENTO