TGroup Arechi conquista una soffertissima salvezza battendo Chiavari nel ritorno dei playout.

0
409

La Tgroup Arechi supera il Chiavari Nuoto per 9-8 nel return match della finale playout e resta in serie A2. Un successo meritato giunto dopo una gara molto combattuta tra le due compagini, non senza qualche tensione scaturita nella panchina ospite, ma sostanzialmente corretta all’interno della  Piscina.

Match dai mille volte che gli invicti hanno saputo far proprio soltanto nell’ultimo quarto di gara. Difatti, dopo un avvio fulmineo con il vantaggio di Massa, e con tante occasioni sprecate, la Tgroup Arechi subisce un inaspettato uno-due che consente al Chiavari Nuoto di chiudere la frazione sull’ 1-2 in proprio favore. Una piccola batosta psicologica che toglie ai ragazzi di Milic quella sicurezza mostrata nei primi cinque minuti di gara, rendendola frenetica e tesa. Ciò, anche in virtù del cinismo degli avversari capaci di capitalizzare al massimo le occasioni create. Ciò nonostante, la Tgroup Arechi riesce ugualmente ad arrivare al pari, prima con Pasca  e poi con G. Esposito, per il momentaneo 3-3 al termine della seconda frazione.

Stesso parziale anche nel terzo tempo con il Chiavari Nuoto sempre avanti nel punteggio e con la Tgroup Arechi caparbia nel recupero. Una doppietta di Lobov, di cui una rete splendida nell’incrocio, ed una perla in semi-beduina di Sanges tengono gli invicti ben ancorati al match, ma non si riesce a mettere la freccia in corsia sorpasso. Infatti, è di nuovo parità, 6-6, ma i minuti che mancano al termine del match sono soltanto otto e la tensione per la posta in palio in gioco incomincia a crescere.

Ne fa le spese il trainer ospite che viene invitato ad allontanarsi dalla panchina dopo l’espulsione subita. Momento delicato, Prian porta nuovamente in vantaggio il Chiavari a sette minuti dal termine del match dopo le tante, ennesime, occasioni sprecate dalla Tgroup Arechi. Sembra profilarsi un’altra beffa, ma sospinti da un pubblico caldo e numeroso gli invicti compiano un’altra grande rimonta realizzando con Carmine Esposito, due reti per lui, e con il fratello Gianluca, il sorpasso del 9-7. A nulla serve la rete finale di Prian, la Tgroup  RESTA IN SERIE A2!

Soddisfatto a fine partita il presidente De Rosa:”E’ stata una bella partita, sinceramente non pensavo che potesse essere così dura anche il match di ritorno atteso che abbiamo superato il Chiavari per un solo gol di scarto. E’ stato un campionato difficile. E’ vero, i nostri obiettivi iniziali erano quelli di una salvezza ma non immaginavo di conquistarla con questa sofferenza. Ci organizzeremo per il prossimo anno sperando di partire con una squadra più competitiva. ” Chiosa finale sul match:”Siamo partiti bene, dopodiché, c’e stato un calo, una costante di questa stagione che ci ha fatto perdere diverse partite. Ad ogni modo va riconosciuto anche il merito del Chiavari che ha disputato un’ottima partita, lottando fino alla fine.”

Tgroup Arechi – Chiavari Nuoto 9-8 ( parziali: 1-2, 2-1, 3-3, 3-2)

Tgroup Arechi: Panza, Sanges, Giordano, G. Esposito, Pasca, C. Esposito, Apicella, Iannicelli M., Lobov, De Rosa, Baldi, Massa, Spinelli L. All: Milic

Reti: Lobov 2,  G. Esposito 2, C. Esposito 2, Pasca 1, Massa 1, Sanges 1.

Espulso per proteste il tecnico della Chiavari Nuoto Burlando nel terzo tempo. Usciti per limite di falli Raineri (C) e Ottazzi (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: TGroup Arechi 5/12; Chiavari Nuoto 3/4. Spettatori 100 circa

LASCIA UN COMMENTO