Tgroup Arechi, ancora una sconfitta, a Civitavecchia è la quarta consecutiva.

0
98

Non basta un terzo tempo da grande orgoglio per la Tgroup Arechi sconfitta a Civitavecchia con il punteggio di 10-6. Una prestazione tutto sommata scialba, iniziata malissimo con un 7-0 subito prima del cambio di campo e raddrizzata soltanto in parte nel finale.

La compagine allenata da Milic sbaglia completamente l’approccio al match compromettendo sin da subito le possibilità di conseguire un risultato positivo. Stranamente svagati in difesa, Busà e compagni hanno sofferto l’intraprendenza dei padroni di casa che hanno imperversato nella prima frazione in virtù della tripletta di Castello, della doppietta di Bogdanovic  e della rete di Cecchini. Troppo brutta per essere vera, la Tgroup Arechi ha faticato anche nel secondo tempo non riuscendo a ridurre il passivo. Soltanto dalla terza frazione gli invicti riuscivano a prendere le misure all’avversario  sfruttando alcune superiorità numeriche a favore realizzando con Pasca, Lobov, Massa e De Rosa.  Troppo poco, e soprattutto troppo largo il punteggio in favore del Civitavecchia per pensare ad una completa rimonta in quei pochi minuti restanti di gioco.

Tanta delusione a fine gara, ma anche la consapevolezza che l’obiettivo da raggiungere quest’anno sarà quello della salvezza. L’attuale classifica ed il valore degli avversari, senz’altro più competitivi rispetto alla scorsa stagione, imporrà alla Tgroup Arechi di volare basso e pensare, almeno in questo momento, alla salvaguardia della categoria. E sabato prossimo ci sarà la Roma Nuoto, reduce dal pareggio beffa contro il Pescara. Un’altra gatta da pelare per Milic. Avversario difficile e blasonato ma ora occorre fare punti, la classifica impone presto un riscatto.

Civitavecchia – Tgroup Arechi 10 – 6 ( 6-0, 1-0, 2-4, 1-2)

Tgroup Arechi: Busà, Sanges, Giordano, Esposito G. Pasca, C. Esposito, D’Angelo, Iannicelli, Lobov, De Rosa, Baldi, Massa, Altomare. All: Milic

Reti: Pasca, De Rosa, Lobov, Giordano, D’Angelo, Massa

Usciti per limite di falli Iula (C) e Carmine Esposito (A) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: NC Civitavecchia 2/9 + un rigore, Tgroup Arechi 2/12. Spettatori 200 circa. Prima dell’inizio della partita è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Ivo Flores, storico dirigente e tra i fondatori della SNC.

LASCIA UN COMMENTO