Stadio Arechi, Ussi Salerno chiede l'immediata ristrutturazione della tribuna stampa.

0
193

 

6-9-09_Interno_Stadio_ArechiRistrutturare subito la Tribuna Stampa dell’Arechi. E’ quanto chiesto dall’Ussi Salerno all’avvocato Angelo Caramanno, neo assessore allo sport del Comune di Salerno.

L’occasione è stata fornita dall’incontro organizzato nella serata di lunedì 18 luglio presso il Coni Point di Salerno a cui il neo assessore ha preso parte con i rappresentanti delle federazioni sportive, delle discipline associate e delle associazioni benemerite.
All’avvocato Caramanno è stata anticipata copia della lettera, indirizzata anche al Sindaco Vincenzo Napli, che il giorno successivo è stata regolarmente protocollata presso il Comune di Salerno.
Ecco il testo della lettera:

Egr. Sig. Sindaco, Egr. Sig. Assessore,

con la presente per chiedere all’amministrazione comunale di Salerno interventi che si rendono necessari riguardo alla vivibilità ed alla sicurezza per coloro che utilizzano la Tribuna Stampa dello Stadio Arechi di Salerno per lavoro durante eventi e manifestazioni di carattere sportivo.

Premesso che in precedenti due occasioni lo Scrivente ha già posto all’attenzione dell’amministrazione comunale di Salerno la problematica (Prot. n. A 178930 del 28/09/2011 e Prot. n. A 142094 del 30/09/2015), senza ottenere alcuna risposta, le ultime gare di campionato della Salernitana hanno acuito e messo in evidenza, ancora una volta, le condizioni di sicurezza e di inadeguatezza della Tribuna Stampa dell’impianto sportivo di via Allende.

Già all’origine della lontana realizzazione dello stadio, purtroppo, gli spazi dedicati ai media non sono stati mai concepiti con gli stessi criteri funzionali adottati negli stadi del resto d’Italia con le conseguenze che è facile intuire in tutti questi anni e gli interventi successivi non hanno migliorato le cose.

L’ultimo intervento di ristrutturazione dell’impianto sportivo che ha visto coinvolto “anche” il settore della Tribuna Stampa è datato estate 1998, reso necessario dalla promozione in serie A della Salernitana di Delio Rossi. All’epoca si ritenne semplicemente di spostare il settore della carta stampa, fino ad allora situato di fianco alla tribuna rossa, e di posizionarlo ai lati della postazione radio-tv, che già esisteva in cima all’anello superiore della tribuna azzurra e che già evidenziava carenze di tipo funzionale rispetto alle reali esigenze, realizzando di fatto l’attuale Tribuna Stampa dello stadio Arechi.

Sotto il profilo strutturale si tenga conto che l’ultimo intervento nel settore indicato è stato effettuato a metà degli anni 2000 con la sola realizzazione della cabina di regia per il sistema di telecamere per la videosorveglianza dell’impianto sportivo, con la conseguenza di ridurre ulteriormente gli spazi destinati all’emittenza televisiva e radiofonica.

In tutti questi anni l’intera Tribuna Stampa, forse anche per la scarsa manutenzione, ha subito un veloce processo di deterioramento strutturale, con riflessi sulle condizioni di vivibilità della struttura, che ha messo e mette in evidenza forti criticità: assenza totale di areazione con forti disagi che investono seriamente anche la sfera della salute personale dei presenti nel settore, serramenti e finestre basculanti fuori uso o (peggio ancora) chiusi con artifici di fortuna, banchi divelti, seggiolini fissati su supporti in ferro che in circostanze piuttosto frequenti danneggiano capi di vestiario ed in alcuni casi hanno anche provocato serie ferite, servizi igienici carenti ed in alcuni casi non funzionanti, cavi elettrici e di trasmissione per antenne e telecamere non cablati e che ostruiscono il transito risultando così pericolosi per le persone. Insomma, una situazione di estrema invivibilità, di non sicurezza e di precarietà anche igienica con cui si è convissuto fino ad oggi e che è diventata oramai non più sopportabile.

Si badi bene che nella Tribuna Stampa dello stadio Arechi gravitano mediamente per ogni evento sportivo, per il campionato di Serie B, circa 150 persone tra giornalisti, tecnici operatori al seguito, pompieri, forze dell’ordine e personale di servizio, ma durante manifestazioni di maggiore rilevanza le presenze si raddoppiano. Inoltre, bisogna tenere conto che la Tribuna Stampa rappresenta una sorta di biglietto da visita della città di Salerno per le delegazioni di giornalisti ospiti che giungono all’Arechi per lavoro da tutta Italia.

Ora, sulla scorta delle considerazioni fin qui elencate ma anche riguardo alla possibile ed auspicata candidatura di Salerno ad ospitare in futuro anche gare della Nazionale Italiana, in coscienza ritengo doveroso far Loro presente, rappresentando le istanze dei giornalisti sportivi salernitani iscritti all’Ussi e non, che la Tribuna Stampa dello stadio Arechi non presenta più al momento quegli standards di sicurezza e vivibilità minimi necessari che la possano far ritenere sufficientemente idonea al normale utilizzo. Dunque, ora come non mai, si rende necessario un urgente, drastico e risolutivo intervento di ristrutturazione del settore in questione.

Confidando in un positivo riscontro della presente e confermando la disponibilità dello scrivente per un incontro dedicato a gettare le basi per ricreare le condizioni di corretto utilizzo della Tribuna Stampa dell’Arechi, invio cordiali saluti.

Salerno, 18 luglio 2016

Il Delegato Ussi di Salerno

Antonio Abate

 

LASCIA UN COMMENTO