Speak & Roll, il basket campano è in TV su PiùEnne.

0
300

Con il nuovo anno torna la vetrina televisiva del basket campano, torna Speak&Roll.

Mercoledì 8 gennaio alle 22.30 su Piuenne (canale 17 del digitale terrestre), Stefano Prestisimone – storica firma de Il Mattino – e Davide Uccella, con in studio Alessandra Vaccaro, vi offriranno come sempre la più ampia rassegna di servizi, conferenze stampa, interviste e commenti sule squadre militanti in Serie A2 (Napoli Basket, Scafati Basket, Sporting Club Juvecaserta) e B maschile (Scandone Avellino, Virtus Pozzuoli, Virtus Arechi Salerno e Partenope Sant’Antimo). Nel suggestivo “studio naturale” del PalaBarbuto di Napoli, riparte il racconto dell’attualità a spicchi della nostra regione, impreziosito da nuovi ospiti, nuove storie, nuove sfide e nuovi ricordi.

Ci verrà a trovare l’assistant coach della Generazione Vincente Napoli Basket Armando Trojano, che racconterà il momento degli azzurri in vista del super derby contro Scafati (“molto difficile recuperare Roderick, anche se è un giocatore importantissimo”) ma anche l’esperienza di poter lavorare al fianco di un guru della pallacanestro come coach Pino Sacripanti, un “perfezionista che vuole sempre il massimo da tutti ma pronto a dispensare tanti consigli”.

Racconteremo anche la storia ma anche l’esperienza a Pozzuoli di Davide Marchini, esterno livornese della Virtus Bava decisivo nell’impresa contro Nardò nel Girone B di Serie D (“ho fatto registrare 21 punti in campo e quattro di sutura sul mio sopracciglio”). Insieme a Savoldelli, la combo vuole lasciare il segno nella corsa che punta alla salvezza, con un occhio ai play-off “da conquistare giocando sempre al massimo”.

Ospite d’onore l’avvocato Mario Maione, storico patron della S.S. Napoli Basket, che tra il 2001 e il 2008 ha regalato momenti indimenticabili all’ombra del Vesuvio. L’Avvocato, presidente-tifoso per sua stessa ammissione, lancia uno sguardo al passato: “La promozione in Serie A, le battaglie play-off, la Coppa Italia vinta a Forlì nel 2006, chi se lo sarebbe aspettato? Ed Andre Hutson, se non avesse avuto problemi sarebbe stato un campione”. L’ex patron parla anche dei suoi rapporti con il presidente del Calcio Napoli Aurelio De Laurentiis, e sottolinea che se “dal punto di vista imprenditoriale e gestionale è e resta super, ma dal punto di vista emozionale e passionale abbiamo idee diverse”.

Maione però dimostra di essere ancora attentissimo al presente, come testimoniato dalla sua presenza al match della GeVi contro Rieti. “Ho visto una buona squadra per un tempo, e se Sherrod è sempre quello ammirato in casa è un giocatore super” dice, aggiungendo di essere pronto a dare consigli alla proprietà dei partenopei sul futuro: “Vorrei che tantissimi tifosi che mi hanno scritto per farmi gli auguri per il mio compleanno venissero venerdì a seguire questa squadra”. Ricorderemo così il passato e non solo, in una cavalcata che l’ex patron chiude con il suo immancabile auspicio che tanto bene ha portato durante la sua presidenza “Napoli deve sedersi al tavolo delle grandi!”.

Il tutto sarà arricchito come sempre da immagini delle partite, grafiche esclusive con numeri e curiosità a cura di Mario Triggiani, momenti di analisi tattica e altri spazi di approfondimento.

Perché a Speak&Roll il basket si gioca, si vive e si racconta. Il mercoledì sera e in 40 minuti, su Piuenne.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here