Scafatese di misura sulla Virtus Avellino.

0
302

Quando il gioco si fa duro i duri iniziano a giocare, e nella quarta giornata di campionato il capotano  Guido Avino prende per mano una Scafatese grintosa e mai doma che riesce a mettere a bada i lupi bianco verdi della Virtus Avellino, conquista la prima vittoria stagionale.

Nella prima frazione non succede praticamente nulla, tranne l’azione che porta al vantaggio casalingo: al minuto 33, infatti, avvolgente azione personale di Simeri sulla sinistra e, sul cross basso di sinistro, Farriciello manca il colpo del ko ma si fa trovare lesto il capitano Guido Avino che realizza.

Nella ripresa gli ospiti alzano il baricentro nel tentativo di raggiungere il pareggio, ma almeno nelle prime battute è la Scafatese a rendersi pericolosa in ripartenza; al minuto 47 Vitiello dalla distanza prova a impensierire Robertiello ma la sua conclusione termina a lato, mentre al 58’ è Farriciello a ritrovarsi sui piedi la palla del raddoppio, ma il destro del numero 9 canarino non trova lo specchio. La Virtus capisce che può far male, i gialloblu inseriscono Spera per l’acciaccato Manzo ed è proprio il neo entrato a rendersi pericoloso col fendente del minuto 97 che sibila alla sinistra della porta ospite.

Gli uomini di mister Cagnale non ci stanno a farsi battere e si riversano tutti in attacco, ma le pericolose offensive bianco verdi sbattono contro il fortino alzato da Criscuolo e Caiazza, colonne portanti di una difesa.

All’82’ il direttore di gara espelle Gargiulo per doppia ammonizione; l’episodio potrebbe essere determinante, ma la superiorità ospite dura soltanto un minuto, visto che all’83’ è Cucciniello a essere espulso.

Cavalli da Benevento decreta ben 7 minuti di recupero, sette minuti in cui succede di tutto, tra cui un pallonetto di poco alto di Scognamiglio al 93’, che avrebbe potuto alleviare le sofferenze gialloblu, e poi una clamorosa mischia in area scafatese che si risolve addirittura con una traversa colpita da Spina, anche se il secondo assistente aveva già segnalato una posizione di fuorigioco.

Il triplice fischio finale fa risorgere la Scafatese che arriva a quota 5 e aggancia proprio gli irpini. La settimana prossima Avino e compagni incontreranno in trasferta la Battipagliese di Pietropinto.

 

SCAFATESE: Belviso, Gargiulo 99, Petrosino 01, Vitiello, Criscuolo, Caiazza, Esposito Ciro 00 (84’ Sannino 00), Avino, Farriciello (89’ Esposito Giuseppe), Manzo (66’ Spera 00), Simeri (72’ Scognamiglio).

A disposizione: Menzione 00, Russo 00, Cariello 01, Sannino 00, Cucca 00, Spera 00, Esposito Giuseppe, Nina 99, Scognamiglio.

 

VIRTUS AVELLINO: Robertiello, De Simone 00 (56’ Maresca), Ruggiero 01, Gaita (45 Viscido), Cioffi (84’ Spina), Lattarulo, Alleruzzo, De Maio 99, Campione (45 Mariconda 02), Cucciniello, Ripoli (54’ Salvato).

A disposizione: Giliberti, Maresca, Tozza 00, Viscido, Salvato, Spina, D’Andrea, Mariconda 02, Modano 01.

All: Cagnale

 

RETI: 33’ Avino

Arbitro: Cavalli di Benevento.

Assistenti: Trotta e Cafisi di Nocera Inferiore

Note: Ammoniti: De Maio, Cioffi, Vitiello, Criscuolo, Ruggiero, Gargiulo. Espulso: Gargiulo, Cucciniello. Calci d’angolo:

LASCIA UN COMMENTO