Scafatese, 4-3 al cardiopalma al Solofra.

0
552
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Contro un Solofra mai domo nemmeno in pieno recupero la Scafatese apre con una vittoria il suo 2019 calando un poker che ha messo in luce tutta la qualità offensiva degli uomini di Contaldo.

Pronti via e subito la Scafatese prova a scavare il solco: al minuti 11 lancio col contagiri di Rinaldi per Sperandeo, il centravanti gialloblu tiene botta con il difensore del Solofra e sigla il vantaggio canarino.

Passano 5 minuti e Roghi confeziona quella che con ogni probabilità verrà votata come rete del mese: il numero 11 aggancia un pallone difficile all’altezza della linea mediana di centrocampo e parte in progressione, supera 4 calciatori ospiti e con un sinistro dolcissimo mette dentro la rete del raddoppio, la sua prima con la maglia della Scafatese.

Le due reti sembrerebbero aprire le danze per un monologo canarino, ma al 23’ Salvato con un chirurgico sinistro a giro riapre il match e rimette gli ospiti in gioco, al punto che proprio all’ultimo secondo del primo tempo il Solofra sfiora il pareggio con il colpo di testa di Capaldo che chiama Capasso agli straordinari.

La ripresa si riapre nuovamente con i padroni di casa all’assalto: al 55’ sempre sull’asse Rinaldi-Sperandeo arriva il 3-1, con il numero 4 bravo a rubare palla e servire la punta che di destro insacca il suo quarto centro dall’arrivo a Scafati.

Più volte gli uomini di Contaldo sfiorano il colpo del KO e all’87’ arriva un’altra magia di Siciliano che, su punizione dai 25 metri, cala il poker canarino e mette a segno la sua ottava rete stagionale.

Partita finita? Assolutamente no, perché il Solofra va in rete nel recupero addirittura due volte, prima con Capaldo e poi con Olimpo, e mette a repentaglio la vittoria gialloblu.

Il fischio del direttore di gara Stabile, però, chiude ogni speranza ospite e concede alla Scafatese la seconda vittoria consecutiva: per la prima volta dall’inizio della stagione la compagine allestita dal presidente Cesarano riesce a bissare un trionfo e a uscire dalla zona play out.

SCAFATESE: Capasso 00, Sannino 00, Manzo, Rinaldi (89’ Vitiello), Orientale, Amendola Ciropaolo, Apredda 02 (79’ Esposito Marcello 02), Avino, Sperandeo, Siciliano, Roghi (88’ Nina 99).
A disposizione: Menzione 00, Esposito Marcello 02, Russo 00, Nina 99, Vitiello, Barra 99, Longobardi, Amendola Claudio.
All: Contaldo Alfonso

SOLOFRA: Buoniconti 99, Capaldo, Parisi (64’ Spina), Magliocca, Catalano, Tirri (69’ Perrino), Salvato, Della Ventura (82’ Minopoli), Pappacena 00 (64’ Olimpo 00), Novi 01 (45’ Nappi 01), Delle Donne.
A disposizione: Capaccio 00, Di Filippo, Nicodemo 01, Spina, Perrino, Minopoli, Olimpo 00, Nappo 01, Guarino 01.
All: Esposito Guglielmo

RETI: 11’ Sperandeo, 16’ Roghi, 23’ Salvato, 55’ Sperandeo, 87’ Siciliano, 90’ Capaldo, 92’ Olimpo.
Arbitro: Stabile di Padova
Assistenti: Ferrara di Frattamaggiore e Savino di Napoli
Note: Ammoniti: Tirri, Avino, Sannino

LASCIA UN COMMENTO