Salvatore Venanzio vince la XXX Coppa della Primavera di Slalom in Salita a Furore.

0
159

“E’ stata una gara dura, più difficile dello scorso anno, ma anche questa volta abbiamo vinto il Trofeo”. Soddisfatto e contento Salvatore Venanzio che ieri si è aggiudicato la XXX Coppa della Primavera, gara automobilistica nazionale di Slalom in Salita che si è disputata tra le curve e i tornanti della splendida costiera amalfitana. Il percorso di gara si è snodato tra Furore ed Agerola raccogliendo a bordo strada centinaia di tifosi e turisti curiosi che non hanno voluto perdere l’occasione di assistere ad uno spettacolo meraviglioso, fatto di sole, mare e sport.

Il Trofeo, che l’Automobile Club Salerno ha organizzato nei minimi particolari, ha registrato oltre 70 iscritti che si sono presentati agguerriti alla griglia di partenza. Una gara spettacolare, dal risultato finale mai scontato, soprattutto quando nella seconda prova il campione uscente, Salvatore Venanzio, ha preso un birillo e gli è stata assegnata una penalità.  Alla fine, però, la Scuderia Vesuvio, grazie all’abilità del pilota che ha disputato una terza manche incredibile, non solo si è posizionata sul gradino più alto del podio, ma ha guadagnato anche la terza posizione con Alberto Scarafone. Secondo classificato, con grandissimo merito, Luigi Vinaccia dell’Autosport Sorrento Racing.

“Sono veramente soddisfatto di come si è svolta questa gara – ha dichiarato il Presidente dell’Automobile Club Salerno Vincenzo De Masi – frutto di una grande sinergia tra territorio e forze sportive. Un grazie particolare va certamente ai sindaci di Furore e di Agerola che ci ospitano sopportando qualche piccolo disagio dovuto alla chiusura della strada e che ci supportano nell’organizzazione. Un plauso va anche a tutta la squadra operativa, ed è ben folta, che anche quest’anno ci ha regalato una bella emozione. La grande professionalità e competenza registrata la ritroveremo ad Ottobre nella gara di Tramonti, ma anche in altre iniziative che è nostra intenzione mettere in campo affinché l’ACSalerno torni ad essere protagonista nel panorama sportivo automobilistico”.

LASCIA UN COMMENTO