Salerno Guiscards, presentate le attività della polisportiva.

0
419

Si alza il sipario sulla Salerno Guiscards per la stagione 2018/19. Nella kermesse di presentazione della Polisportiva, tenutasi ieri sera presso l’Hotel Mediterranea, sono state rese pubbliche le ambizioni, i sogni e i progetti del nuovo sodalizio presieduto da Pino D’Andrea. I vertici societari sono stati affiancati dalla partecipazione completa dello staff tecnico dei team calcio, volley, GEC e pattinaggio. Folta anche la presenza di personaggi di spicco del territorio salernitano come gli assessori Angelo Caramanno e Maria Rita Giordano, il presidente del comitato territoriale Fipav di Salerno Massimo Pessolano ed il presidente del comitato CSI di Salerno Domenico Credendino.

Nell’incontro con gli organi di stampa e con una folta presenza di cittadini presenti, è il presidente D’Andrea ad introdurre le tematiche e le prospettive della neonata Polisportiva: «Abbiamo deciso di mettere la nostra esperienza al servizio di una nuova realtà che vuole radicarsi sul territorio, valorizzandone le tradizioni ma apportando anche un contributo in termini di innovazione. Saremo portatori dei valori dello sport, puntando sul binomio che ci accompagna da sempre, in cui aggregazione e divertimento camminano di pari passo».

L’intervento successivo è quello di Dario Guadagno, responsabile per l’Innovazione della Salerno Guiscards e co-fondatore della Polisportiva: «Innovazione e attenzione al sociale sono gli obiettivi primari dell’attività e verranno perseguiti tramite diversi strumenti ed iniziative. Stiamo cercando di creare qualcosa che possa crescere e durare nel tempo, orgogliosi del fatto che possiamo ritenerci la prima polisportiva del nostro territorio a racchiudere così tante attività, alcune anche poco sperimentate come quella dei Giochi Elettronici Competitivi».

La parola passa all’assessore alle Politiche Giovanili ed Innovazione del Comune di Salerno Maria Rita Giordano, prodiga di lodi per la nascita di un’iniziativa di così ampio respiro: “Si può parlare di una Salerno Guiscards 4.0. L’amministrazione non può che apprezzare e mostrarsi vicina ad associazioni che rappresentano un fiore all’occhiello per il nostro territorio: il fatto che sulle divise da gioco sarà stampata la “S” di Vignelli, logo del nostro comune, rappresenta una forte dimostrazione di attaccamento e senso di appartenenza alla nostra città».

Sulla stessa lunghezza d’onda è l’opinione dell’assessore allo Sport Angelo Caramanno: «Questa iniziativa rappresenta la capacità di fare sport a 360 gradi. La voglia di coniugare tante discipline sportive può rilevarsi un progetto interessante e vincente, uno spazio aperto a tutti che dà lustro al modello gestionale di questa società».

Il microfono passa a Massimo Pessolano, presidente del Comitato Fipav di Salerno, che lancia un messaggio di ammirazione verso il progetto Guiscards: «Da oggi parte un percorso innovativo. Da esponente della federazione, posso dire che siamo ben lieti di accogliere nel nostro organigramma una società che porta avanti la nostra stessa mission: quella della vicinanza al nostro territorio e dell’avviamento allo sport per i più piccoli».

Domenico Credendino, presidente della sezione salernitana del Centro Sportivo Italiano, rivolge il suo personale in bocca al lupo alle foxes: «L’idea di coniugare tante attività sportive come quelle elencate nel vostro progetto si sposa con quelle che sono le visioni del nostro ente. Ci auguriamo di stringere un connubio indissolubile con questa splendida realtà».

Una battuta viene regalata anche dai responsabili tecnici delle discipline sportive della Salerno Guiscards. Si inizia con il commento dell’allenatore della squadra di calcio che affronterà il torneo di Terza Categoria, Domenico Amendola: «Vogliamo toglierci soddisfazioni e regalare gioie alla nostra impeccabile società. L’obiettivo è quello di raggiungere i playoff». In seguito, tocca a Francesco Tescione, mister della squadra femminile di pallavolo che affronterà il campionato di Serie C: «Sin qui il bilancio è più che positivo, grazie anche alla organizzatissima struttura societaria. Siamo alla ricerca di un equilibrio tecnico, il gruppo è già ben amalgamato per poter ben figurare». Daniele Basso, responsabile del team Giochi Elettronici Competitivi, ha le idee chiare: «La realtà in ascesa dei GEC è un qualcosa da prendere in considerazione e la nostra Polisportiva si propone di allargare questi orizzonti nel nostro territorio. Puntiamo ad avere un ruolo importante in diverse competizioni, tra cui Fifa ‘19 e League of Legends». Chiosa finale per l’ultimo arrivato nella grande famiglia Guiscards, Ubaldo Toledo, direttore del Settore Sport Rotellistici: «Abbiamo prospettive importanti in virtù della datata cultura che il nostro territorio riscontra nel pattinaggio. E con tutti gli altri componenti della Polisportiva sarà una bellissima avventura».

LASCIA UN COMMENTO