Salernitana raggiunta dal Benevento nel derby, fallito aggancio al secondo posto.

0
189

Il Benevento riprende la Salernitana nel derby campano: avanti la squadra di Ventura con Djuric, a salvare Inzaghi ci pensa Sau. I giallorossi restano ampiamente al comando della classifica di Serie B, per i granata sfuma l’opportunità di raggiungere il secondo posto.

Gol ed emozioni in un derby campano ad altissima intensità. Bella partita al Vigorito, dove nella 22^ giornata di Serie B il Benevento raggiunge grazie a Marco Sau la Salernitana, in vantaggio con Milan Djuric. Nel primo tempo parte meglio la squadra di Gian Piero Ventura, pericolosa con una serie di occasioni create soprattutto sull’asse Lombardi-Gondo. La risposta dei giallorossi di Pippo Inzaghi arriva con Coda, che prova a colpire a botta sicuro su cross di Maggio ma trova sulla sua strada Aya, bravo a salvare in extremis. Qualche problema per Inzaghi, costretto a fare a meno di Kragl per infortunio già nella prima frazione di gioco: al suo posto Insigne. Animi caldi e diversi cartellini gialli da una parte e dall’altra prima dell’intervallo, poi nella ripresa il vantaggio granata al 53′: Djuric si fa trovare pronto in mezzo all’area e di testa trafigge in diagonale Montipò su assit di Lombardi. La rete degli ospiti sveglia il Benevento, che risponde imeediatamente e va due volte in gol con Insigne tra il 62′ e il 65′: in entrambe le occasioni, però, gioco fermo per posizione di fuorigioco dell’attaccante. Il pareggio arriva poco dopo, al 70′, con Sau bravo a ribadire in rete una conclusione imprecisa di Improta. E dopo aver trovato il pari i giallorossi vanno a un passo dal raddoppio con Improta, la cui conclusione si stampa sulla traversa all’86’. Nei minuti di recupero sfiora il colpaccio la Salernitana: Giannetti batte Montipò, ma l’arbitro vede un’irregolarità e fischia fallo. Prima del fischio finale l’espulsione di Improta, che entra duro su Aya. Pericolo scongiurato per il Benevento, che porta a 13 la striscia di risultati utili consecutivi e rimane ampiamente in testa alla classifica: a quota 51 punti, dopo 22 giornate la squadra di Inzaghi ha 16 punti di vantaggio sul Pordenone secondo. Per la Salernitana, invece, sfuma proprio l’aggancio al secondo posto: la squadra di Ventura è adesso quinta con 33 punti, in piena zona playoff.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here