Salernitana, Cammarota per il centenario lancia progetto di azionariato popolare: basta essere colonie di Lotito che offende una città.

0
297

Dopo l’intervento in Consiglio comunale, con il quale ha invitato la città a reagire alle offese di Lotito, ora in una lettera aperta al Sindaco di Salerno l’avv. Antonio Cammarota propone l’azionariato popolare per il Centenario Granata.

Questi alcuni passi della missiva:

“Con Lotito la Salernitana è diventata calcolo economico e colonia laziale della serie B. Figli di un Dio minore, i salernitani sono costretti a subire offese che allontanano la gente dalla stadio e dalla bandiera.

Una bandiera orgogliosa e fiera, identità di un popolo, che nel 2019 compirà i suoi cento anni di storia.

Il Comune di Salerno acquisisca il titolo sportivo e dia inizio al più grande azionariato popolare d’Italia, coinvolgendo la provincia e i salernitani di tutto il mondo, i campioni di oggi e di ieri, per la grande festa del Centenario Granata.

La Salernitana sia di chi ci crede, fuori i mercanti dal tempio”.

Nei prossimi giorni, comunica Cammarota, seguiranno ulteriori iniziative sulla proposta.

Lotito aveva dichiarato a margine della partita con il Cesena “Oggi ci sono stati pochi tifosi. Io per venire qui ho rinunciato al Gran Premio di Formula E a Roma, avete visto quanta gente c’era? Non commento, sono in silenzio stampa. Ringraziate Dio che state in Serie B fissi, se la gente non è contenta si trovi un altro presidente che la porti in A e poi magari in D“.

 

LASCIA UN COMMENTO