La Due Principati corsara a Battipaglia in Coppa Campania

0
16

Al Pala Puglisi di Battipaglia finisce 0-3: la Due Principati reagisce al ko di Pontecagnano e supera agevolmente il Volley Club in 80’ di gioco.

Sotto di due punti all’alba del match, Baronissi risale in fretta la corrente e passa al comando del  primo parziale con una bordata di Anna Pericolo (4-5), cui fa seguito il muro di Rago. La finezza di Bagnara al palleggio regala il +3 (7-10) che la P2P conserva anche al tempo imposto perché Viscito piazza il pallonetto del 9-12. Ancora Viscito in poderoso lungo linea conquista il punto del 10-13 e “difende” il turno di battuta di Anna Pericolo che allunga la serie utile fino al 10-16 (aces). Poi serve il primo tempo di Rago per interrompere il primo tentativo di rimonta del Volley Club Battipaglia (12-17). Alessandra Pericolo, di giustezza, stronca il secondo (15-21) e subito dopo trova l’angolo strettissimo, in diagonale. Il destino del set resta in bilico fino al 19-23. Poi Anna Pericolo tira fuori dal cilindro i due colpi decisivi (20-25).

Nel secondo set, Viscito timbra in tape-in il punto del 4-6 ma Battipaglia è attenta col muro-difesa e trova risorse per il contro break (8-6). Cambia l’inerzia un bel muro di Rago e subito dopo coach Veglia sostituisce Bagnara in regia con Labano. Che si esibisce in un pregevole palleggio in sospensione per Rago che accorcia le distanze. Veglia manda in campo anche Sorrentino: due battute affilate riportano la P2P al timone del set (10-12).  Nuova parità a metà parziale (13-13). Le battipagliesi si portano avanti col turno al servizio di Pinto; Anna Pericolo stoppa tutto (14-14). Intanto Giulia Rago chiude il cambio con Sorrentino, Pericolo senior trova punti-ossigeno e Viscito non è da meno (16-19). Anna Pericolo prosegue la sua marcia in battuta e pesca anche l’aces del 17-21. Della Sala, entrata in corso d’opera per dar riposo ad Alessandra Pericolo, passa prima di potenza e poi di giustezza. Chiude i conti Labano vincendo il duello sotto rete con la palleggiatrice di casa (19-25).

Comincia il terzo set e Anna Pericolo scava il solco al servizio fino al 4-14. Poi il parziale scivola velocemente nelle mani di Baronissi con questi momenti clou: tocco a muro di Labano (5-17), esordio di Montuori in gare ufficiali (6-18), aces di Sorrentino (6-21), mani fuori di Adriana Della Sala (8-22),  tocco d’astuzia di Anna Pericolo che assesta anche il diagonale dell’ 11-25.

 

LASCIA UN COMMENTO