Polisportiva Salerno Guiscards, le ragazze vincono all’esordio in Coppa Campania.

0
213

Un esordio da favola. Nella prima storica partita ufficiale la Salerno Guiscards vince sul campo dell’Alp Aversa e, inoltre, centra la qualificazione alla seconda fase di Coppa Campania. Un risultato e una prestazione molto positiva che regalano alle salernitane anche un’iniezione di fiducia importante in vista dell’esordio in campionato, previsto per domenica 14 ottobre alla palestra Senatore contro la Phoenix Caivano.

Ad inizio match coach Tescione schiera Lanari e Carrafiello di banda, Losasso e Sabato centrali, Verdoliva libero mentre D’Auria e Izzo formano la diagonale palleggiatrice-opposto. L’avvio delle foxes è leggermente contratto, con le padrone di casa che volano anche a più 4, 10-6. Punto dopo punto, però, le ragazze care al presidente D’Andrea, recuperano e trovano anche il primo vantaggio sul 17-18. Un punto di Sabato, seguito dall’ace di Carrafiello e dall’attacco vincente di Lanari portano le blu-oro sul 21-23. Arriva pure il set point dopo l’attacco in diagonale di Izzo, ma l’allungo finale è delle padrone di casa che chiudono in rimonta 26-24.

Il secondo set si apre nel segno di Lanari che trascina le compagne sullo 0-4. Aversa reagisce e infila un break di sette punti consecutivi. Coach Tescione inserisce Truono al posto di Verdoliva e la squadra risponde subito. Il parziale resta in equilibrio fino al 16-16. Prima Losasso e poi Izzo, top scorer del match con 19 punti, lanciano la Salerno Guiscards sul più 3, 16-19. Aversa tenta il recupero ma stavolta le ragazze di coach Tescione non lasciano spazio alle avversarie e chiudono 20-25 con un primo tempo di Sabato.

Sulle ali dell’entusiasmo le salernitane nel terzo set partono alla grande. È il momento migliore del match. Aversa nulla può contro gli attacchi delle foxes ben orchestrati da D’Auria. Il tabellone, dopo tre punti consecutivi in fast di Sabato, parla chiaro, 5-15. Non c’è praticamente storia e il set si chiude 14-25.

Nel quarto parziale dopo i primi tre punti targati Guiscards, Aversa si porta sul meno 2, 3-5. Le ragazze di Tescione, attente, determinate e grintose, scappano via nel punteggio e il punto di Carrafiello vale il 6-13 che suona come una sentenza definitiva. La Salerno Guiscards gioca in scioltezza, diverte e si diverte. Il muro di Losasso e l’ace di Lanari chiudono il set 12-25, certificando la prima storica vittoria per la giovane e ambiziosa polisportiva salernitana.

«La stagione è iniziata bene – ha dichiarato coach Tescione al termine dell’incontro –. L’obiettivo primario era valutare l’organizzazione di gioco e devo dire che dal secondo set in poi siamo stati bene in campo, facendo le scelte giuste in attacco. Posso essere parzialmente soddisfatto, i margini di miglioramento sono ampi ma dobbiamo capire subito che bisogna giocare da squadra».

«Una vittoria meritata e siamo felici, perché le ragazze hanno giocato davvero bene – ha dichiarato il dirigente della Salerno Guiscards, Domenico Nappa –, reagendo bene dopo il primo set perso. Mi piace molto questo gruppo».

Fiducioso anche il dirigente Luigi Pessolano, che ha seguito la gara in panchina al fianco di coach Tescione: «Siamo soddisfatti per questo esordio. In avvio di gara le ragazze hanno accusato un po’ di tensione, ma dal secondo set in poi hanno giocato bene e non c’è stata praticamente storia».

 

COPPA CAMPANIA – GIRONE C

Alp Aversa-Salerno Guiscards 1-3

(26-24, 20-25, 14-25, 12-25)

Alp Aversa: Acanfora, Chianese, Di Francesco, Iovino, Martiniello, Mastroianni, Misceo, Schiattarella, Sposito, Colle, Grieco, Cipullo (L), Siano (L1). All. Narducci

Salerno Guiscards: Carrafiello 10, Losasso 9, Rossin, Lanari 17, Sacco, D’Auria 2, Izzo 19, Sergio, De Matteo, Sabato 15, Cicatelli, Verdoliva (L), Truono (L1). All. Tescione

Arbitro: Simona Paparo di Napoli

LASCIA UN COMMENTO