Olympic Salerno, pari della Juniores contro la Pro Pagani.

0
111

foto oly-ppaPareggio casalingo per la formazione juniores dell’Olympic Salerno che viene fermata sul punteggio di uno ad uno tra le mura amiche dello stadio Settembrino dal Pro Pagani. Mister Sica alle prese con ben 9 tra squalificati e indisponibili parte con il modulo 4-3-3.

Spazio quindi a Bassi in porta, linea difensiva composta dai terzini Saviello e Bisogno e dai centrali Varriale e D’Elia, all’esordio con la maglia dell’Olympic Salerno. Terzetto di centrocampo composto da Provenza, Bruno e Donnarumma, in attacco spazio a Sersante e Minutolo sui lati con Grimaldi punta centrale. Francesco Brancaccio, recuperato in extremis dopo l’influenza che lo ha tenuto fuori per tutta la settimana, parte dalla panchina. Trascorrono appena sei minuti e l’Olympic Salerno passa in vantaggio: cross di Saviello e corta respinta della difesa ospite, sulla sfera si avventa Bruno che lascia partire una gran conclusione al volo dal limite dell’area che non lascia scampo all’incolpevole Greco. Nella prima mezz’ora di gioco in campo c’è solo l’Olympic Salerno, i biancorossi si rendono pericolosi in diverse occasioni con Sersante e Minutolo, senza però concretizzare. Al 36’ minuto arriva il pareggio ospite: conclusione dalla distanza di Calabrese che sorprende Bassi e si insacca in fondo al sacco. Nel finale il Pro Pagani va vicino al clamoroso raddoppio con De Girolamo, la sua conclusione si perde però alta.

Nel secondo tempo mister Sica inserisce Francesco Brancaccio al posto di Donnarumma e passa al 4-4-2, le due formazioni si affrontano a viso aperto. L’Olympic Salerno si rende pericolosa con Provenza con il portiere ospite Greco che salva compiendo un prodigioso intervento. Lo stesso estremo difensore salva in altre due occasioni prima su Minutolo e poi su Sersante. Il Pro Pagani si rende pericoloso in due occasioni con il vivacissimo De Girolamo che si perdono di poco sul fondo. Ci prova ancora Izzo, la sfera si perde però alta. Mister Sica a questo punto decide di ritornare al 4-3-3 con Caporarello al posto di Minutolo e Citro per Saviello. Forcing finale dell’Olympic Salerno che ci prova con Sersante, si salva ancora una volta Greco poi ancora Sersante fugge via sulla destra e mette in mezzo per Brancaccio, ma Greco dice ancora di no alla conclusione a botta sicura dell’attaccante biancorosso.

Questo infine il tabellino del match:
OLYMPIC SALERNO : Bassi, Saviello (26’st Citro), Bisogno, Minutolo (32’st Caporarello), Varriale, D’Elia, Sersante (45’st Loddo), Bruno, Grimaldi, Provenza, Donnarumma (7’st Brancaccio Fra.). A DISP. : Caravano, Orilia. ALL. : Sica
PRO PAGANI : Greco, Calabrese, Cesarano, Nacchia, Avitabile, Calabrese, De Girolamo, Comentale, Izzo, Cicalese, Ferraioli. A DISP. : Pepe, Sorrentino, D’Auria, Russo, Apicella, Vastola. ALL. : Grimaldi
ARBITRO : Caso di Torre Annunziata

RETI : 6’ pt Bruno, 36’ pt Calabrese
NOTE : Ammoniti Citro, Caporarello, Donnarumma per l’Olympic Salerno, Calabrese, Avitabile per il Pro Pagani.

 

LASCIA UN COMMENTO