Nata Amici Rari per il sostegno della Rari Nantes Nuoto Salerno, Peppe Iannicelli presidente per acclamazione.

0
1576

È nata ufficialmente il 23 luglio alle ore 19,30 a Salerno l’Associazione “Amici Rari”, che ha come unica finalità il sostegno alle attività sportive e culturali della Rari Nantes Nuoto Salerno. Partita da un’idea di Antonio Sanges, subito sposata dal presidente Enrico Gallozzi, la neonata associazione si prefigge lo scopo di chiamare a raccolta i tifosi e gli appassionati della Rari, ma anche gli enti e gli imprenditori del territorio, per dare un sostegno concreto alla complessa attività della formazione giallorossa, neo promossa in serie A1 di pallanuoto. Si tratta di un progetto di azionariato popolare che ha già riscosso successo in altre realtà, come per le squadre di basket di Treviso e Varese, o a Pordenone per il calcio, ma risulta essere unico nel suo genere per la città di Salerno e tra i primi in questo sport. Tra i soci fondatori ci sono semplici appassionati, ex pallanuotisti, ma anche chi proviene dal mondo del calcio e della scherma. La Rari Nantes nella prossima stagione rappresenterà Salerno nel massimo campionato di pallanuoto, uno tra i più importanti al Mondo, e vedrà il nome della nostra città portato in giro per l’Italia con orgoglio e spirito di appartenenza, ed è questo pensiero che ha mosso e dato il via a tutta l’operazione. Ed è con questo spirito e con questa ambizione che l’Associazione Amici Rari si apre alla città, per fare in modo che questa esperienza, con il sostegno di tutti, diventi punto d’orgoglio di tutta la comunità.

Al momento della costituzione sono state elette anche le prime cariche, tra le quali si registra il ritorno dell’ex capitano e anche presidente del sodalizio giallorosso prima dell’era Gallozzi, Peppe Iannicelli, acclamato all’unanimità presidente dell’Associazione; vice presidente Mariano Rampolla; consiglieri Pietro Parrilli, Massimiliano Riccardi e Paolo Grassi, con la funzione anche di tesoriere; revisore Antonio Sanges.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here