lympic Salerno, il derby con lo Sporting Audax per restare aggrappati al limbo play-off. Attività giovanile in fermento.

0
535
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Torna in campo dopo la breve sosta pasquale il campionato di Prima Categoria, giunto alla terzultima giornata. In casa Olympic Salerno è tutto pronto per la partitissima che vale un’intera stagione, il derby del “Figliolia” con lo Sporting Audax.

All’andata, al rientro dalle festività natalizie, i ragazzi di De Sio furono beffati dai padroni di casa che resero vano il momentaneo pari di capitan Acquaviva mentre nel finale l’estremo difensore Cuccurullo negò la gioia del pari a Bosco con una super parata. Un risultato positivo consentirebbe ai delfini di restare aggrappati al limbo play-off e di potersi continuare a giocare le proprie carte nelle ultime due sfide di regular season contro Banzano e Domicella. Tra il sintetico di Baronissi e quello di Casa Olympic, la prima squadra biancorossa ha lavorato sodo anche durante il ponte festivo, conscia di non poter lasciare nulla di intentato.

I colchoneros dovranno fare a meno di Marco Chiariello, appiedato per un turno dal giudice sportivo, ma già dalla trasferta di Castel San Giorgio si è rivisto in campo D’Amico che ha sopperito all’assenza per infortunio di Panella. Il gruppo, inoltre, ha anche riabbracciato in settimana il difensore Ragone tornato ad allenarsi con la sua famiglia sportiva dopo una lunga assenza. Con lui anche Marco Pifano e lo scalpitante Viscido. Arbitro dell’incontro il sig. Gabriele Panariello della sezione di Agropoli.

Giorni movimentati anche per il settore giovanile. Dopo il successo del “Memorial Savarese” e la partecipazione al torneo di Limatola, una nutrita rappresentativa della scuola calcio Olympic Salerno è partita in trasferta, destinazione Puglia, per prender parte alla rinomata manifestazione di calcio giovanile di Polignano e Monopoli. Un evento da ricordare per il club di patron Pisapia. Tempo di tornare all’attività agonistica per il rush finale, invece, per Under 16 e Under 14. Impegni ravvicinati per gli Allievi di Paolo Rossi che apriranno il ciclo di fuoco con la sfida all’Assocalcio Terzo Tempo in quel di San Mango Piemonte mentre i Giovanissimi di Piccolo e Mogavero proveranno a rafforzare la posizione di classifica elitaria nel Cilento, ospiti della Nemea.

LASCIA UN COMMENTO