L'Asd Olympic Salerno celebra la Giornata Internazionale della Donna.

0
40

festadelladonnaContinua la campagna di sensibilizzazione dell’Asd Olympic Salerno per quanto riguarda le Giornate Mondiali per tutta la stagione 2015-2016. Dopo aver aderito all’evento di San Valentino “Dona con amore” dello scorso 14 febbraio, la società biancorossa sosterrà la Giornata Internazionale della Donna in programma il prossimo otto marzo.

Tale “giorno” comunemente chiamato “Festa della Donna” viene celebrato per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche della donna, sia le discriminazioni e le violenze di cui sono state oggetto e lo sono ancora in tutte le parti del mondo. Questa celebrazione si è tenuta per la prima volta negli Stati Uniti nel 1909, in alcuni paesi europei nel 1911 , in Italia nel 1922, dove si svolge ancora oggi. Alcune errate ricostruzioni attribuiscono la nascita di questa ricorrenza in memoria di alcune operaie morte nel rogo del 1908 della “Cotton”, una fabbrica di New York.

La Giornata Internazionale della Donna è bensì nata un anno dopo, nel 1909, sempre negli USA per merito del Partito Socialista americano che il 28 febbraio, diede vita a una manifestazione per il diritto di voto alle donne. Successivamente tra il novembre del 1908 ed il febbraio 1909, migliaia di operaie di New York scioperarono per settimane: chiedevano un aumento di salario ed un miglioramento delle condizioni di lavoro. E così, nel 1910, l’VIII congresso dell’Internazionale Socialista, decise di istituire una giornata dedicata alle donne. Ma la data che cambiò il corso di questa storia fu il 25 marzo 1911, quando nella fabbrica “Triangle” di New York si sviluppò un incendio e 146 lavoratori (soprattutto donne morirono). La data dell’8 marzo entrò per la prima volta nella storia della festa della donna qualche anno più tardi, nel 1917. Un gruppo di donne infatti di San Pietroburgo, scese in piazza per chiedere la fine della guerra. Le delegate della seconda conferenza internazionale delle donne comuniste a Mosca scelsero l’otto marzo come data in cui istituire la Giornata Internazionale dell ‘Operaia. In Italia si inizia a festeggiare la Giornata Internazionale della Donna nel 1922.

Nel settembre del 1944 si creò a Roma l’UDI( Unione Donna in Italia), per iniziativa di donne appartenenti al PCI, al PSI, al Partito D’Azione, alla Sinistra Cristiana e alla Democrazia del Lavoro. Fu l’UDI a prendere l’iniziativa di celebrare, l’otto marzo 1945, la prima “Giornata della Donna” nelle zone dell’Italia libera, mentre a Londra veniva approvata ed inviata all’Onu una carta della Donna contenente richiesta di parità di diritti del lavoro. Con la fine della guerra, l’8 marzo 1946 fu celebrato in tutta Italia e vide la prima comparsa del suo simbolo, la mimosa, che fiorisce proprio nei primi giorni di marzo , secondo un’idea di Teresa Noce, Rita Montagnana e di Teresa Mattei.

Continua quindi l’impegno dell’Asd Olympic Salerno che sosterrà la Giornata Internazionale della Donna (dopo avere già celebrato la Giornata Internazionale della violenza contro la Donna) in occasione della partita contro la Giffonese in casa di sabato 5 marzo presso lo stadio “Figliolia” di Baronissi , mediante l’esposizione di uno striscione con un messaggio socialmente utile tramite la prima squadra ed in seguito con il proprio settore giovanile e scuola calcio. L’Asd Olympic Salerno comunica che sono aperte le iscrizioni a tutti i corsi di scuola calcio per la stagione 2015-2016, inclusa la scuola calcio femminile rivolto a bambine dai 5 ai 10 anni con gruppi formati esclusivamente da piccole atlete. Per maggiori info 3288090105 oppure www.olympicsalerno.it.

LASCIA UN COMMENTO