La Salernitana batte in rimonta il Cosenza e vola al quarto posto in classifica.

0
184

La Salernitana batte 2-1 in rimonta il Cosenza e conquista la terza vittoria consecutiva all’Arechi. La squadra di Ventura è ora al quarto posto solitario: i granata salgono a 32 punti, a -2 dal Crotone terzo e a -3 dal Pordenone secondo. Partenza lenta della squadra di casa, punita dopo 14 minuti da un gol di Raul Asencio. La reazione della Salernitana, però, non si fa attendere: poco dopo la mezz’ora pareggia i conti Cristiano Lombardi, poi al minuto 44 è Jean-Daniel Akpra-Akpro a portare avanti gli uomini di Ventura. Quello dell’ivoriano è il gol decisivo, da tre punti. È la rete che vale il quarto posto alla Salernitana.

Soddisfatto mister Ventura: “Siamo entrati in campo riuscendo a creare tante palle gol. Il vantaggio è stato meritato. Abbiamo dato una risposta sul piano delle conferme. Nella ripresa è subentrata un po’ di stanchezza, ma anche l’ansia della prestazione. Si è persa la giusta fluidità ed è un lavoro che ci aspetta per il futuro. Sono contento per i calciatori che hanno dato dimostrazione di grande attenzione. E’ un successo impregnato di disponibilità, voglia e conoscenza come quella di Pescara: elementi importanti nel mondo del calcio”.

“La classifica dà stimoli ai tifosi. A noi deve darci stimoli il percorso di crescita. La classifica è ballerina in questa categoria: è troppo presto per guardarla, ma non è mai troppo presto nel dire cosa bisogna fare per migliorare ancora”.

“Akpa Akpro è un calciatore che ha delle caratteristiche particolari. Si sta allenando bene, gli auguro la migliore salute per lui e per noi. Ha fatto una grande partita e può fare ancora di più. Credo che ci sia da essere soddisfatti, soprattutto perché tutti sono stati bravi in pochissimo tempo a capire le nuove situazioni tattiche e non era affatto facile”.

Il prossimo impegno per i granata sarà il derby con la capolista Benevento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here