Kyine e Karo, ma anche Micai, la Salernitana supera il Venezia.

0
338

Quando una gara resta in una situazione di punteggio che potrebbe radicalmente cambiare con una rete dell’avversario, si prospetta sempre un finale di partita da brividi. In questo caso però parliamo di un successo piuttosto ‘tranquillo’ e di tre punti importanti incamerati da chi ha unito un attacco efficace ad una difesa attenta. La Salernitana ha risolto la gara contro il Venezia con un 2-0 che ha visto la squadra di Ventura andare in vantaggio al45′ con il gol di Kiyine. Forte della situazione di punteggio favorevole, la Salernitana ha cercato di premere sull’acceleratore alla ricerca del gol della tranquillità. Dall’altra parte il Venezia ha accusato il colpo ma ha cercato di mettere in difficoltà la retroguardia avversaria nel tentativo di trovare il gol che avrebbe riequilibrato la partita. La rete di Karo al 69′ ha chiuso ogni discorso.Da segnalare per il Venezia l’errore dal dischetto di Longo al 65°. Il Venezia ha giocato parte della partita in inferiorità numerica, per l’espulsione di Davide Riccardi per doppia ammonizione al minuto 78.
Nel corso del match il Venezia non ha creato grandi pericoli alla porta di Alessandro Micai poco impegnato, autore di solo 2 parate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here