Jomi Salerno in partenza per la Russia per il ritorno di EHF Champions.

0
269

Nuovo impegno internazionale per la Jomi Salerno. La compagine salernitana tornerà in campo sabato (20 ottobre ndr) con fischio d’inizio alle ore 17 allo Sport Hall di Zvenigorod per affrontare le padrone di casa della Zvezda nel match di ritorno del secondo turno di EHF Cup. La sfida d’andata disputata domenica scorsa alla Palestra Caporale Maggiore Palumbo si è chiusa con il risultato finale di 32 a 22, le padrone di casa ripartiranno dunque da un +10 estremamente favorevole. In merito al match d’andata il tecnico della Jomi Salerno afferma: “Sicuramente il meno dieci della gara d’andata è pesante. E’ stata però una gara di alto livello, gare che difficilmente si vedono qui in Italia. Nel nostro paese onestamente non siamo abituati. Per quanto ci riguarda abbiamo calato intensità e concentrazione nella parte finale del primo tempo e nella parte conclusiva del match. Le gare di Coppa ci servono per accumulare esperienza e trovare la chiave giusta per il campionato. Fabbo? E’ una ragazza talentuosa ma non dobbiamo esagerare. Devo lavorare tanto, prima di riuscire a diventare una giocatrice titolare della nostra squadra. Sono comunque contento per lei, per il fatto che si è messa in mostra anche in competizione internazionale”. Sul match di ritorno in programma sabato poi lo stesso allenatore della Jomi Salerno aggiunge: “Scenderemo in campo con l’obiettivo di ben figurare. La formazione russa riparte dal +10, non dovrebbero avere problemi dunque a centrare la qualificazione al turno successivo. Noi cercheremo di fare ulteriore esperienza e di sfruttare al meglio le possibilità che ci verranno date dalle nostre avversarie”.

LASCIA UN COMMENTO