Jomi Salerno, al via un tour de force, primo impegno il Brixen sabato 6.

0
225

La Jomi Salerno ha ripreso la preparazione in vista del prossimo impegno in programma sabato (6 ottobre ndr) con inizio alle ore 18:30 alla palestra Caporale Maggiore Palumbo contro il Brixen. Sarà un mese di ottobre ricco di impegni per la formazione cara al patron Mario Pisapia.

Un vero e proprio tour de force attende il roster allenato da coach Dragan Rajic, impegnato anche in campo internazionale.

Si parte, dunque, sabato con il match contro Brixen poi capitan Coppola e compagne torneranno in campo giovedì 11 ottobre per affrontare il Cassano Magnago nell’anticipo della quinta giornata, a causa dell’impegno in EHF Cup contro le russe del Zvezda Zvenigorod. La Jomi Salerno scenderà in campo davanti al pubblico amico della Palestra Caporale Maggiore Palumbo per il match d’andata della seconda competizione internazionale, nella quale è stata ripescata dopo l’eliminazione dalla Champions. La gara d’andata si disputerà domenica 14 ottobre alle ore 19 a Salerno mentre la sfida di ritorno è in programma il 20. Non finisce qui, c’è infatti da recuperare anche il match contro Casalgrande Padana, valevole quale quarta giornata d’andata del campionato di serie A1 femminile. Match che dovrebbe disputarsi il 17 oppure il 24 ottobre.

In merito al prossimo match contro Brixen ed al tour de force che attende la formazione salernitana il tecnico Dragan Rajic non esita ad affermare: “Affrontiamo gara per gara. Ora tocca al Bressanone e dobbiamo concentrarci su questo avversario poi piano piano penseremo anche alle altre sfide. Contro Brixen dobbiamo fare una buona gara, al momento sono prime in classifica in virtù di una migliore differenza reti, non possiamo quindi abbassare la guardia. Abbiamo recuperato tutte le atlete che sono state impegnate in nazionale, stiamo lavorando sodo e non abbiamo nessuna intenzione di abbassare la guardia. Brixen? Possono contare su Giada Babbo ma non solo. Giocano molto di gruppo, si conoscono molto bene e lavorano di squadra. In questo momento – continua coach Dragan Rajic – penso ai nostri difetti, lavoro affinché non si ripetano più gli stessi errori”. Sul tour de force che attende la Jomi Salerno… “Dipenderà molto dalla condizione fisica, bisognerà comunque prima di tutto evitare qualsiasi tipo di infortunio. Per quanto concerne i recuperi di campionato dobbiamo provare a chiudere il discorso risultato nel minor tempo possibile in modo da poter dare – conclude il tecnico della Jomi Salerno – spazio alle giovani che hanno dato dimostrazione di poter tenere bene il campo in massima serie. Bisogna gestirsi, sono comunque cinque gare difficili, ravvicinate in poco tempo. Faremo comunque di tutto per farci trovare pronti”.

LASCIA UN COMMENTO