Indomita, pronto riscatto dei ragazzi contro l’Ottavima Napoli.

0
269

L’Indomita si riscatta e ritorna alla vittoria. Alla palestra Senatore la compagine salernitana risponde presente ed ottiene l’intera posta in palio battendo Ottavima con il punteggio di 3-1. Una vittoria sofferta, ma fortemente voluta dai biancoblu che si rialzano dopo le due sconfitte consecutive in trasferta rimediate contro Sacs Napoli ed Ottaviano.

Il primo set è stato comandato dall’Indomita che amministra il vantaggio sin dai primi frangenti. Una frazione mai in discussione, conclusa dai padroni di casa al quarto set-point, con l’Ottavima che con le unghie e con i denti rimane in partita fino alla fine, ma che deve piegarsi all’errore sanguinoso di De Vito in battuta.

L’inerzia cambia nel secondo set: gli ospiti alzano il ritmo, producono meno errori mentre i padroni di casa perdono lucidità. Ne consegue la vittoria del parziale da parte dell’Ottavima che si aggiudicano la frazione al secondo set-point, con De Vito che mette la gara nuovamente sul binario della parità.

Terza frazione nuovamente punto a punto, con gli ospiti che arrivano persino al momentaneo 21-18. Sembra, dunque, tutto finito, anche perché i padroni di casa non riescono a giocare in maniera fluida, ma ecco emergere il carattere dell’Indomita che annulla lo svantaggio ed effettua un mini-break fondamentale finalizzando con Catone l’aggancio e il superamento dell’avversario al primo set-point (25-23).

L’ultimo set, paradossalmente, è una boccata d’ossigeno per i biancoblu che scacciano via le tensioni e le paure delle scorse settimane, facendo andare via il braccio e conquistando agevolmente il set  con il punteggio di 25-21. Ora, prossimo appuntamento per la squadra allenata da coach Vitale e Capriolo sarà la trasferta di Massalubrense contro la formazione locale.

Coach Vitale al termine della partita: “E’ stata una gara molto sofferta. Era importante fare risultato dopo due scivoloni, soprattutto dopo quello di Ottaviano. L’importante era vincere per il morale. È stato un match molto equilibrato, non ho ancora visto la migliore Indomita. Tuttavia, penso sia comprensibile dopo due prestazioni non al meglio: era importante fare risultato ed acquisire fiducia nei propri mezzi, l’obiettivo è stato centrato. Confronto in settimana atleti-allenatori? Il confronto, a mio parere, è sempre costruttivo. Era importante conoscere le opinioni degli atleti che sono i protagonisti in campo, utile vedere i due punti di vista: noi allenatori ne abbiamo uno, gli atleti ne hanno un altro. Il confronto penso che faccia parte del saper essere squadra e ha portato buoni risultati. La prossima settimana affrontiamo Massa, un avversario che conosciamo: è una squadra molto giovane, con ragazzi molto in gamba, le trasferte non sono mai facili. C’è da lavorare, c’è da risalire la china. Penso che andiamo a Massa a dire la nostra”.

L’atleta Gigi Guardabascio commenta il ritorno alla vittoria: “Le mie impressioni sono positive. Siamo un gruppo giovane, completo e competitivo. Era importante fare risultato e metterci alle spalle le due sconfitte consecutive rimediate in trasferta: contro Sacs perdere è stato giusto, quello di Ottaviano, invece, è stato uno scivolone inaspettato. Quella appena terminata è stata una settimana molto delicata in casa Indomita. Vincere è servito a dare un segnale importante, a noi stessi, ma anche alla società. Si è vista a sprazzi la vera Indomita. Siamo stati abbastanza altalenanti, in primis il sottoscritto. Con le caratteristiche che abbiamo possiamo toglierci tante soddisfazioni. Gli avversari erano molto ordinati, noi volevamo fare risultato a tutti i costi e per questo ritengo che siamo partiti un po’ contratti. Penso che sia stata la vittoria di gruppo, Citro e Zucchi sono entrati molto bene. Siamo tutti uniti per l’obiettivo. Massa è una trasferta difficile, loro sono una squadra molto organizzata. Noi andiamo lì per portare a casa qualche punto e fare il massimo”.

 

INDOMITA SALERNO – OTTAVIMA VOLLEY NAPOLI 3-1
(25-23, 22-25, 25-23, 25-21)

INDOMITA SALERNO: Morriello (L1), Citro, Catone, Manzo, Cantarella, Memoli, Squizzato (L2), Magazzeno, Abate, Pagano, Guardabascio, Zucchi, Barbato. Allenatore: Vitale-Capriolo

OTTAVIMA VOLLEY NAPOLI
La Piccerella (L2), Celozzi, Costa (L1), De Vito, Ventre, Cristofori, Ariante, Cufino, Confessore. Allenatore: Confessore-Varriale

Arbitri: I arbitro Emmanuel Criscuolo della sezione di Pellezzano;

II arbitro Pasquale De Simone della sezione di Olevano sul Tusciano

LASCIA UN COMMENTO